La prescrizione di libretti di risparmio, certificati di credito e buoni postali

Attenzione » il contenuto dell'articolo è stato oggetto di revisioni normative e/o aggiornamenti giurisprudenziali successivi alla pubblicazione e le informazioni in esso contenute potrebbero risultare non corrette o non attuali. Potrai trovare i post aggiornati sull'argomento nella sezione di approfondimento in fondo alla pagina, oppure qui.

I libretti di risparmio, i certificati di credito e i buoni postali scadono dopo 30 anni, ai quali devono essere aggiunti altri 10 di prescrizione. Dopo 40 anni non valgono più nulla.

I promotori della class action contro Banca d'Italia affermano invece che la prescrizione di un diritto decorre dal momento in cui il titolare è in grado di esercitarlo.

28 settembre 2011 · Rosaria Proietti

Approfondimenti e integrazioni

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Contenuti suggeriti da Google

Altre info