La notifica della multa – Come si calcolano i fatidici 90 giorni [Commento 13]

  • foris 28 novembre 2011 at 22:43

    [10:42:53 PM] grielda qosja: Ciao!
    Io non sono un residente italiano e di recente ho ricevuto una multa per entrare in due strade ZTL nel gennaio 2010. Quel giorno ho viaggiato in due strade diverse di Roma e per questo ho preso due multe. La prima multa e arrivata nel maggio del 2010, mentre la seconda in ottobre 2011 (due anni dopo). La polizia italiana dice di aver identificato (accertare) la seconda multa 360 giorni fa; 260 giorni dopo il giorno in qui ho commesso la violazione.
    Ho due domande: 1. C'e un termine entro il quale la polizia dovrebbe fare la verificazione delle multe? (Ho l'impressione che entro 100 giorni la polizia dovrebbe evidenziare la violazione e la persona che lo ha commesso.
    2.Per che cosa serve il tempo dal momento della violazione fino alla verifica della multa? E se questo tempo serve per scoprire l'identita e l'indirizzo dei trasgressori, la polizia di Roma ha avutto gli miei dettagli da quando ha inviato la prima multa nel maggio 2010 e non capisco perche gli servono altri 6 mesi, in piu?

    • Marzia Ciunfrini 29 novembre 2011 at 09:21

      Il termine è di 90 giorni, e, comunque, non è giustificabile che la seconda multa sia stata notificata con tale ritardo dal momento che i suoi dati erano già in possesso della stessa Polizia Municipale.

      Almeno per la seconda multa, dovrebbe fare ricorso al Giudice di Pace. Ma non essendo residente in Italia, non credo le convenga per costi e tempo da perdere..

      Piuttosto, tenga presente che molti siti stranieri invitano i propri lettori a non pagare le multe per violazione al codice della strada elevate in Italia, dal momento che il servizio di riscossione all'estero è completamente inefficiente.

1 11 12 13 14

Torna all'articolo