La gravità della segnalazione alla cai 

Io dopo 4 anni dal protesto facendo la cancellazione sono stato riabilitato e tolto dal registro dei protesti ma dopo 8 mesi mi è arrivata una segnalazione CAI di divieto emissione assegni fino a ottobre 2010 non posso fare niente per accelerare e far togliere prima la segnalazione? E' vero che con questa segnalazione non posso avere ne finanziamenti ne carte di credito?

Per quanto riguarda la segnalazione in CAI Le rispondo subito che gli effetti sono molto gravi, di fatto molti oggi come oggi temono più la segnalazione in CAI del protesto. Oltre a quelli che cita possono esserLe revocati fidi, carte di credito e perfino il bancomat.

Mi pare però impossibile che Lei sia stato segnalato per i medesimi fatti che La portarono al protesto quattro anni fa, sicuramente c'è stato qualcos’altro.

Le consiglio di effettuare una visura in CAI, consulti il sito della Banca d'Italia.

Per porre una domanda su debiti e sovraindebitamento, accedi al forum.

19 settembre 2010 · Chiara Nicolai

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Raccolte di altri articoli simili - clicca sul link dell'argomento di interesse

, ,

Approfondimenti e integrazioni

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su la gravità della segnalazione alla cai . Clicca qui.

Stai leggendo La gravità della segnalazione alla cai  Autore Chiara Nicolai Articolo pubblicato il giorno 19 settembre 2010 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria domande e risposte su prestito negato e cattivi pagatori del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


cerca