Revoca e risoluzione del contratto di fideiussione

La revoca della fideiussione è possibile solo ove nel contratto sia stato previsto un diritto alla revoca. Altrimenti la fideiussione è priva di limiti temporali ed irrevocabile. La fideiussione viene meno quan­do è stata adempiuta l'obbligazione originaria. La fideiussione prestata in favore del coniuge in caso di separazione personale o divorzio non può essere revocata così come quella prestata in favore di un amico a seguito della rottura dell'amicizia.

Un contratto di fideiussione può essere risolto per errore o per inganno al pari di ogni altro contratto. Si noti che ciò è possibile solo attraverso le vie giudiziali, che l'onere della prova grava sull'attore e che il tutto comporta una lunga durata processuale ed il pagamento di ulteriori considerevoli costi.

Consiglio: Fatevi necessariamente consigliare qualora sussistano dubbi circa la conformità al diritto di una fideiussione prestata.

Briciole di pane - navigare a ritroso nelle sezioni

debiti origine conseguenze tutele
origine dei debiti
garanzie e fideiussioni
garanzie – fideiussione secondo il codice civile

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su revoca e risoluzione del contratto di fideiussione. Clicca qui.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Altri contenuti suggeriti da Google

Struttura del sito ed altre info