Fideiussione bancaria attiva (il creditore è la banca)

La fideiussione bancaria attiva, in cui il creditore è la banca, assume la forma di un contratto autonomo di garanzia. La garanzia è completamente svincolata dall'obbligazione (dunque autonoma e non accessoria all'obbligazione). Viene a mancare la caratteristica di sussidiarietà (il fideiussore si impegna ad ottemperare a semplice richiesta scritta da parte del creditore). Il fideiussore può solo avvalersi della facoltà di regresso: pagare cioè il creditore (la banca) e poi promuovere un'azione legale contro il debitore principale.

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su fideiussione bancaria attiva (il creditore è la banca).

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

  • pino 9 luglio 2011 at 09:30

    Ho scoperto che mia moglie ha firmato una fideiussone a garanzia di un prestito per l'attività di mio figlio chiedo
    1) é regolare che la fideiussione (valore) sia quasi il doppio del valore del prestito.
    2) In caso di problemi deve subentrare a mio figlio nelle rate del prestito o su tutto il valore della fedeiussione.
    3) in caso di insolvenza cosa andiamo incontro.(siamo in regime di comunione).Grazie

    • dott. Emanuele Perrotta 9 luglio 2011 at 09:35

      Ciao Pino. Il tuo quesito andrebbe riproposto nella sezione "debiti" del forum di indebitati.it.

      La registrazione al forum è da noi gradita, ma non è necessaria per poter ottenere risposta. Potrai inserire il tuo quesito e leggere la risposta degli esperti anche come semplice ospite visitatore, non registrato.

    1 6 7 8