La fase giudiziale di escussione dei debiti

Lei si trova nella fase stragiudiziale: la prossima mossa che i creditori dovranno fare, se vogliono far seguire alle parole i fatti, è quella di richiedere un decreto ingiuntivo al giudice.

Può capire l'iter ed i tempi (in linea di massima, ovviamente) dallo schema che segue.

regolazione debiti 1
regolazione debiti 2

Vorrei che lei prestasse attenzione ad una circostanza. Le hanno chiesto di firmare delle cambiali. Se lei lo avesse già fatto, in caso di mancato pagamento, il creditore avrebbe saltato la fase di richiesta di decreto ingiuntivo passando direttamente al precetto.

Non è un dettaglio. I debitori, non essendo generalmente in grado di sostenere il costo di un avvocato non si oppongono quasi mai, nei termini previsti, al decreto ingiuntivo. Eppure, in quella sede, contestando l'estratto cronologico ed i tassi applicati (quasi sempre illegali) si potrebbero ottenere risultai inimmaginabili. Ma, senza opposizione - e con prove scritte (anche se facilmente contabili) presentate dal creditore - il giudice non può fare a meno di concedere l'ingiunzione.

Comunque, il suggerimento è quello di non sottoscrivere cambiali.

La lettura di questo articolo le farà capire il perchè.

da hai domande sui debiti? at indebitati.it forum

Per porre una domanda su debiti e sovraindebitamento, accedi al forum.

18 settembre 2010 · Chiara Nicolai

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su la fase giudiziale di escussione dei debiti.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.