Donazione – da debitore a figlio può essere revocata su istanza del creditore [Commento 1]

  • archimede 17 luglio 2011 at 11:24

    ho donato immobili ai miei figli nel 2007 trascritta con tutti i procedimenti notarili dopo 3 mesi equitalia mi mette le ipoteche nei miei beni inesistenti mentre non comparisce nessuna ipoteca nei beni donati ai figli i legali che ho contattato mi assicuranoo che ha valore la prima trasrizione mentre la seconda trascrizione fatta da equitalia non ha valore legale in ogni caso non ho preso nessuna iniziativa per evitare la revoca mettendo a rate le cartelle con la speranza che passino i 5 anni è perde efficacie l'azione revoca, ma nel 2008 l'agenzia entrate con una raccomandata mi comunica che secondo le dichiarazioni del 2005 non sono congruo è che se nella prossima dichiarazione mi intima di essere congruo la raccomandata guarda caso arriva dopo dichiarazione dei redditi mancano le congruità che mi chiedevano, oltre tutto con la presente si precisava l'interruzione dei tempi di accertamenti fiscali . da tutto cio rischio la revoca nonostante la raccomandata sia arrivata dopo un anno dalla trascrizione è passando i 5 anni dalla donazione possono chiedere la revoca in caso di accertamento e dimostrondo la non congruita considerato che la raccomandata non ha nessun titolo esecutivo oltre tutto è chiaro la mia buona fede visto che la donazione è statta trascrita e donata un anno prima dalla donazione?

    • Simone Saintjust 17 luglio 2011 at 15:31

      Ciao Archimede. Il tuo quesito andrebbe riproposto nella sezione "tasse e cartelle esattoriali" del forum di indebitati.it.

      La registrazione al forum è da noi gradita, ma non è necessaria per poter ottenere risposta. Potrai inserire il tuo quesito e leggere la risposta degli esperti anche come semplice ospite visitatore, non registrato.

Torna all'articolo