Ricorso giudiziale avverso la cartella esattoriale [Commento 5]

  • gianmarco fucsas 18 dicembre 2009 at 13:48

    Ricorso contro la cartella esattoriale

    Contro la cartella esattoriale (oggi cartella di pagamento dopo l'unificazione della riscossione) sono proponibili i seguenti rimedi: cito a memoria ma ci sono sezioni unite a profusione sull"argomento.....

    - ricorso ex art. 22 L. 689/81 [entro 30 gg. dalla notifica della cartella]: solo nella ipotesi in cui si deduca il vizio di notifica - nullità - del provvedimento "sottostante". tipico è il caso in cui la cartella sia il primo atto ricevuto e in precedenza sia stata omessa la notifica del s.p.v. o la notifica non sia perfezionata a norma di legge per omissione di CAD, omissione di CAN. In tale ipotesi NON rientra la consegna a persona assolutamente non riferibile al destinatario, che è vizio di inesistenza e non di nullità.

    - ricorso ex art. 615 c.p.c. [non sottoposto a termini decadenziali] : qualora si intendano far valere fatti modificativi o estintivi del credito SOPRAVVENUTI alla formazione del titolo esecutivo (= nella cartella è il momento della trasmissione del ruolo esecutivo), salvo solo il caso della citata inesistenza che è proponibile in ogni tempo e quindi anche in sede di ricorso avverso la cartella.

    - ricorso ex art. 617 c.p.c. [entro 20 gg. dalla notifica] : solo per far valere i vizi formali del provvedimento. ai tempi del bailame per il responsabile del procedimento usai questo mezzo di impugnazione, con ottimi risultati....

1 3 4 5

Torna all'articolo