Carta revolving ovvero lo strozzinaggio legalizzato [Commento 5]

  • alessandro 14 luglio 2010 at 14:10

    buonasera io avrei un piccolo problema con la santander, cioè mi spiego meglio, avevo una carta revolving, che è scaduta al 31-12-2007, però la santander ha mantenuto attiva la carta ( se chiedevo informazioni risultava che la carta aveva una scadenza successiva a quella in mano mia. non mi ha mai scritto dicendomi che dovevo rientrare, ma ha continuato a prelevare la rata pattuita conteggiando interessi per movimenti inesistenti che non potevo fare, nonostante le mie lamentele al servizio clienti non se ne fatto niente.
    allora stuffo quando mancavano circa € 35,00, richiedendo indietro gli interessi presi indebitamente, siamo arrivati a circa €90,00, come mi devo comportare? pago o vado in causa spiegando le mie ragioni, nonostante un lungo elenco epistolare loro se ne fregano delle mie ragioni e dicono paghi e stia zitto. che faccio?
    vi ringrazio se mi darete un consiglio.

    • c0cc0bill 14 luglio 2010 at 14:50

      Il consiglio pratico e realistico che posso darle, vista la situazione è quello di pagare dopo aver appreso bene la lezione.

      Poteva andarle anche peggio. Le revolving sono una truffa legalizzata.

      Non pagare, la espone al rischio di entrare nelle liste dei cattivi pagatori, per quattro soldi. Con la conseguenza di non poter più accedere ad ulteriori finanziamenti.

      Non che sia un disonore essere iscritti alla CRIF, ma io, per quanto mi riguarda, preferirei che fosse fatto per un debito di almeno 10 mila euro.

1 3 4 5 6 7 9

Torna all'articolo