ISEE Iscrizione Nido

Salve a tutti, avrei una domanda sulla determinazione del nucleo familare per l'isee e per l'iscrizione al nido.

Io e mia moglie abbiamo residenze anagrafiche diverse (per motivi di proprietà delle case), lavoriamo tutti e due, inoltre insieme a me è residente anagraficamente mia figlia (che dovrà andare all'asilo) e mia suocera (pensionata, anche lei coniugata con il marito che ha residenza in un altro comune).

Ora, io e mia moglie e mia figlia viviamo all'indirizzo dove è residente mia moglie, mentre mia suocera vive all'indirizzo dove è lei risulta residente. Come devo considerare la composizione del mio nucleo familiare? Il dubbio che ho è se mia suocera va inclusa o meno.

I coniugi, anche se non conviventi, fanno sempre parte dello stesso nucleo familiare.

La suocera ed il suocero, coniugi non conviventi, dovrebbero eleggere residenza coniugale presso l'abitazione del suocero.

Altrimenti anche il suocero potrebbe essere incluso nel nucleo familiare di novsat76 (nell'ipotesi che la residenza coniugale scelta dai suoceri sia considerata essere quella della suocera).

Chiarito questo aspetto (con annotazione presso l'anagrafe), il nucleo familiare di novsat76 resta quello costituito da novsat76 stesso, da sua moglie e dalla loro figlia.

25 marzo 2011 · Simone di Saintjust

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

  • omodarme riccardo 22 agosto 2011 at 15:57

    Salve a tutti,
    vorrei sapere se due conviventi, ambedue con la stessa residenza compongono un nucleo familiare per la compilazione dell'ISEE e, se uno dei due ha dei soldi cointestati con i genitori deve dichiararli sull'ISEE?
    Grazie

    • Simone Saintjust 22 agosto 2011 at 16:13

      Dipende se compaiono nello stesso stato di famiglia.

      Ma, se compaiono nello stesso stato di famiglia, ciò può essere anche frutto di un errore dell'ufficlale di anagrafe o scarsa conoscenza delle regole al momento in cui il secondo convivente ha chiesto il cambio di residenza.

      In breve, per giustificare l'inclusione nello stesso stato di famiglia (famiglia anagrafica) - il che poi comporta l'appartenenza al medesimo nucleo familiare - è necessario che fra i conviventi sussistano:

      1. Vincoli di matrimonio
      2. Parentela
      3. Affinità (parentela che si instaura con i familiari del coniuge)
      4. Adozione
      5. Tutela
      6. Vincoli affettivi