Isee e conti correnti

Ho bisogno di questa informazione in merito alla determinazione del calcolo ISEE

I miei genitori abitano in case dell'Aler.
L'Aler al fine dell'adeguamento del canone ha richiesto una serie di documenti che mi sembrano essere quelli necessari per il calcolo dell'ISEE.

Mi pare di aver capito che per calcolare servano anche i saldi dei conti correnti delle persone che fanno parte del nucleo famigliare.

Queste le mie due domande:

1) Sul conto corrente di mio padre alla data del 31.12.2008 erano depositati anche il suo TRF ed una buona uscita che gli hanno riconosciuto anni prima al momento di andare in pensione. Dal momento che da quello che ho capito ai fini del calcolo isee queste voci non devono essere considerate può lui dichiarare come saldo reale il saldo di allora meno l'ammontare di cio che si evince dalla busta paga come tfr e buona uscita?

2) Per quanto riguarda invece la situazione di mio fratello, che abita con loro e lavora come dipendente, a parte il cud, deve anche lui comunicare il saldo del conto corrente. Deve comunciare il 100% oppure il 50% come per i fratelli?

Va indicato il valore complessivo del patrimonio mobiliare posseduto dal soggetto esattamente alla data del 31 dicembre dell'anno precedente alla presentazione della dichiarazione sostitutiva. Ne consegue, pertanto, che:

- non dovranno essere considerati i beni posseduti solo successivamente;

- dovranno comunque essere considerati i beni posseduti al 31 dicembre, anche se non più posseduti alla data della dichiarazione.

Il patrimonio mobiliare è costituito dai depositi bancari, da quelli postali, dai BOT e dagli altri titoli di Stato, dal denaro affidato a società di investimento o di risparmio, da quote di partecipazione azionaria, ecc.

Ottenuto l'ISE del nucleo familiare dalla somma di tutti le componenti reddituali e patrimoniali dei componenti il nucleo, verrà poi applicato un fattore di correzione (parametro desunto dalla scala di equivalenza) che dipende dal numero di componenti. Si ottiene così l'ISE del nucleo familiare.

Ma questo è un calcolo che le farà il CAF. Lei deve dichiarare i depositi al 31 dicembre 2010 così come risultano dalle comunicazioni bancarie, senza decurtare nulla e/o applicare quozienti.

12 marzo 2011 · Simone di Saintjust

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.