Equitalia - Iscrizione ipotecaria esattoriale e tutela d'urgenza [Commento 1]

  • ignazio 10 luglio 2013 at 08:50

    ciao volevo chiedervi una cosa....ho una casa pignorata prima casa ed unico bene, grazie al decreto nuovo non possono metterla all'asta ma volevo sapere una cosa....la posso vendere??? e se la vendo ad un prezzo inferiore ai miei debiti lo posso fare??? un altra cosa visto che lo stato non può metter la casa all'asta grazie al nuovo decreto alla mia morte che succederà ??? la casa passerà a mio figlio visto che ci abita pure lui e visto che per lui è come se fosse la sua prima casa oppure equitalia alla mia morte metterà la casa all'asta???

    • Ludmilla Karadzic 10 luglio 2013 at 10:35

      Per la prima parte del suo quesito, può leggere l'altra risposta.

      Se suo figlio accetta l'eredità, e dunque la proprietà della casa insieme ai debiti del genitore, la casa non potrà essere messa all'asta se suo figlio vi risiede ed è l'unico bene di sua proprietà. Tutto sta a valutare se è conveniente accettare l'eredità. Suo figlio potrebbe decidere anche di accettare con beneficio di inventario, rimandando il problema fino a dieci anni (a meno di azioni giudiziali di Equitalia finalizzate a costringere suo figlio ad anticipare la decisione rispetto ai tempi massimi).

    • ignazio 10 luglio 2013 at 10:59

      ok grazie di tutto ...ora vedrò con il mio legale se effettivamente è come ricordo io cioè per 29 mila euro nel caso in cui fosse cosi non ci sarebbero problemi venderò casa e con 29 mila euro togliero l'ipoteca e pignoramento. ma nel caso in cui non rikordassi bene allora potrei far far un testamento a mio figlio solo di un immobile(prima casa) mentre il terreno e una quota dell'altro immobile non farei testamento cosi poi equitalia potrebbe rifarsi solo su quei beni cosi la casa quella che mi interessa resta a mio figlio e cosi facendo mio figlio non si troverebbe con i miei debiti ma con la casa che io avrò dato tramite testamento olografo...

    • Ludmilla Karadzic 10 luglio 2013 at 11:09

      Può fare un testamento olografo, ma deve star bene attento a disporre solo della quota disponibile, senza violare la legittima riservata a suo figlio. E' chiaro che suo figlio non impugnerebbe il testamento olografo, ma potrebbe essere legittimata a farlo Equitalia.

      Consulti un notaio, più che un avvocato, per questo aspetto specifico.

    • ignazio 10 luglio 2013 at 11:23

      io metterò che dono a mio figlio immobile sito in via ..... (specificherò il bene) mentre il restante mio patrimonio alla mia morte sarà ereditato da tutti i miei eredi ivi compreso mio figlio .
      dopo di che mio figlio rinuncia all'eredità ma non al testamento e cosi mio figlio avrà la casa senza problemi??? grazie ancora spero mi dia una risposta e poi prometto che non la disturberò più.grazie

    • Ludmilla Karadzic 10 luglio 2013 at 11:56

      No. Così non va bene. Deve consultare un notaio insieme al quale redarre il testamento a prova di impugnazione da parte di Equitalia. Il notaio deve conoscere la consistenza esatta del suo patrimonio e gli aventi diritto all'eredità.

1 2

Torna all'articolo