Online il Registro delle comunicazioni per la cancellazione dell'ipoteca

E' stato reso disponibile il registro delle comunicazioni, strumento per scoprire la cancellazione dell'ipoteca dopo l'estinzione di un mutuo: facciamo chiarezza.

D'ora in avanti, sarà possibile verificare direttamente sul web la cancellazione dell'ipoteca sul proprio immobile.

Come accennato, infatti, dall'8 luglio 2016, tramite i canali Fisconline ed Entratel dell'Agenzia delle Entrate, chi ha estinto un proprio debito può controllare lo stato della comunicazione di estinzione dell'obbligazione inviata dal creditore, come per esempio la banca, consultando gratuitamente l'apposito registro.

Il servizio è attivo su tutto il territorio nazionale ad eccezione delle Provincie Autonome di Trento e Bolzano e delle altre zone in cui vige il sistema tavolare.

Dunque, i servizi telematici dell'Agenzia aprono le porte del Registro delle comunicazioni.

Alle informazioni si accede fornendo il codice fiscale del debitore.

Accedendo al servizio, il debitore che ha estinto il mutuo può verificare se il creditore ha inviato la comunicazione, se la pratica è in lavorazione e se è andata a buon fine con la cancellazione dell'ipoteca.

In caso contrario il debitore può conoscere i motivi per cui l'iter si è eventualmente interrotto: per esempio, nel caso in cui mancano o sono errati i dati indispensabili alla cancellazione o il creditore ha chiesto la permanenza dell'ipoteca.

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su online il registro delle comunicazioni per la cancellazione dell'ipoteca.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.