ipoteca ingiusta

Mia madre nell'effettuare la divisione della proprietà dei suoi genitori ha scoperto che Equitalia ha iscritto ipoteca di 100 mila euro sulla casa che e toccata a mia madre nella divisione con il Giudice preposto. Questa ipoteca non è altro che un accumulo di contribbuti agricoli non pagati a terzi, questi contribbuti non pagati sono a carico del fratello maggiore di mio madre, effettuati a nostra insaputa. Mio zio risulta che non ha proprietà, noi sappiamo che ha una casa al mare, una casa nel paese che vive in più percepisce la pensione. Ora mi chiedo se e giusto che mia madre si vede togliere una casa di famiglia per un debbito non commesso da lei, solo perchè l'unica proprietà che risultava a suo fratello era quella dei genitori per di più ancora non divisa in quote, vi chiedo se c'è un modo per fare giustizia.

Se Equitalia ha emesso una cartella nei confronti di Sua madre, salvo l'errore grossolano, significa che comunque Sua madre è intestataria di un'attività che doveva pagare dei contributi previdenziali o altro e non l'ha fatto.

Poco importa se dietro i mancati pagamenti c'è la responsabilità di un terzo (Suo zio), la persona civilmente responsabile è Sua madre, che avrebbe dovuto vigilare sull'attività di Suo zio.

A questo punto resta da valutare se sia possibile fare causa allo zio per una eventuale responsabilità da accertare, e se sia possibile impugnare nei termini la cartella esattoriale per eventuali vizi.

16 marzo 2011 · Simone di Saintjust

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.