Ipoteca esattoriale per debiti inferiori ad 8 mila euro - illegittima anche se iscritta prima del 26/5/10 [Commento 1]

  • ignazio 8 giugno 2013 at 06:12

    ciao ho un problema ....la serit nel 2005 febbraio mi ha messo un ipoteca nella casa dove abito (prima casa ed unica) per un importo di 7 mila euro da quanto ho letto ho visto che equitalia ha tolto le ipoteche per quei debiti inferior a 8 mila euro (addirittura prima casa sino a 20 mila euro) ma questo vale per le ipoteche iscritte dal 2 dicembre 2005 quindi io non ci dovrei far parte...è vero questa notizia, anche perchè non mi sembra giusto che chi ha un debito esattoriale dopo il 2005 lo trattano in un modo e chi ha la sfortuna come me di aver un ipoteca di alcuni mesi prima non vi rientro come se ci sono cittadini con diritti di serie a e cittadini con diritti di serie b.potete chiarmi questo dubbio?

    Scusi ancora vorrei dirle un'altra cosa oltre al problema dell'ipoteca devo dirle che a me già tolgono 1/5 della mia pensione per quel debito è normale che mi hanno messo l'ipoteca visto che pago 1/ 5 trattenuta dalla mia pensione???

    • Ludmilla Karadzic 8 giugno 2013 at 07:42

      L'ipoteca esattoriale è illegittima se iscritta per un credito inferiore ad 8 mila euro, anche se anteriore all'entrata in vigore della legge n. 73/2010.

      Con sentenza del 10 aprile 2012, n. 5771 la Cassazione a Sezioni Unite ha annullato l'iscrizione di ipoteca esattoriale dell'Agente della Riscossione in quanto relativa ad un debito inferiore ad 8 mila euro.

      E questo anche se si trattava di ipoteca iscritta prima del 26 maggio 2010, data di ‘entrata in vigore della Legge n. 73/2010, che ha vietato espressamente l'iscrizione di ipoteca per debiti inferiori alla soglia di 8 mila euro.

      La Cassazione, richiamando l'orientamento già consolidato, ha ribadito la non iscrivibilità di ipoteca esattoriale per un importo inferiore ad 8 mila euro, poiché – essendo l'ipoteca esattoriale preordinata e strumentale all'espropriazione immobiliare – soggiace anch'essa al limite stabilito per l'espropriazione immobiliare, che è appunto di 8 mila euro.

1 2

Torna all'articolo