Un medico convenzionato con il servizio sanitario nazionale compila il quadro relativo ai redditi di lavoro autonomo

  • consulente fiscale 4 settembre 2008 at 17:12

    Un medico convenzionato con il servizio sanitario nazionale compila il quadro relativo ai redditi di lavoro autonomo. lo stesso vorrebbe servirsi dell'ausilio della moglie presso lo studio affinche svolga lavoro da segretaria in sua assenza ovvero di assistenza quando arrivano i pazienti, nonchè le altre attività correlate. Il marito vorrebbe pagarla ma non puo assumerla poichè non vi può essere vincolo di subordinazione tra marito e moglie. Può quest’ ultima aprire una partita iva e fare una normale fattura mensile al marito per l'attività prestatapresso lo studio ?

    Ciao Gerardo,potrebbe anche aprire la p.iva (nessuno lo vieta) ma,ai sensi dell'art.54,comma 6-bis del Tuir,i relativi compensi NON sarebbero ammessi in deduzione (per te) e per tua moglie non costituirebbero compensi quindi...è tutto inutile.

1 2 3

Torna all'articolo

Altri contenuti suggeriti da Google

Struttura del sito ed altre info