Ingiunzione fiscale » di cosa si tratta?

Ingiunzioni fiscale: arriva la rottamazione. Infatti, come spiegato in altri articolo, la proroga della sanatoria delle cartelle esattoriali varrà solo per questo aspetto. Ma, prima di tutto, che cosa significa ingiunzione fiscale? Facciamo un po' di chiarezza nel prosieguo dell'articolo.

L'emendamento al disegno di legge Zanda sugli enti locali, in cui sono confluite le norme sopravvissute alla decadenza del salvaroma-bis e nel frattempo non recepite nel dl 16/2014, ha steso la disciplina prevista per la rottamazione dei ruoli Equitalia della legge di stabilità 2014, in scadenza al 31 marzo, alla particolare figura dell'ingiunzione fiscale.

Ma che cosa vuol dire?

Beh, ingiunzione fiscale non è un termine che descrive in maniera sommaria la classica cartella che Equitalia ti fa arrivare a casa.

Che cos'è un'ingiuzione fiscale

Per ingiunzione fiscale, si intende uno strumento impositivo e recuperatorio ben preciso, utilizzabile solo dagli enti pubblici.

E' un dispositivo regolato dal rd 639/1910 ed è, nello specifico, quello che un ente locale utilizza per esercitare da sé la riscossione delle proprie entrate.

Con l'ingiunzione fiscale, ad esempio, un Comune può riscuotere multe stradali, l'Imu o anche la tassa sui rifiuti.

Per quanto riguarda la famosa rottamazione di equitalia, quindi, solo i contribuenti che siano stati oggetto di questo tipo di provvedimenti, emessi fino al 31 ottobre 2013, potranno aderire alla sanatoria prorogata fino al prossimo 31 maggio 2014.

Di conseguenza, ovviamente, i cittadini interessati non dovranno rivolgersi a Equitalia, ma direttamente agli enti locali, e godranno comunque di tutte le agevolazioni previste dalla rottamazione dei ruoli.

Capiamoci bene, quindi, non siamo davanti a una proroga riguardante la cosiddetta rottamazione delle cartelle esattoriali di Equitalia. Si tratta, infatti, di una misura specifica destinata allo strumento dell'ingiunzione fiscale, molto diffuso in alcune autonomie territoriali dove non si ricorre al ruolo per riscuotere tributi spettanti a terzi.

1 aprile 2014 · Giorgio Valli

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Raccolte di altri articoli simili - clicca sul link dell'argomento di interesse

, , ,

Approfondimenti e integrazioni

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su ingiunzione fiscale » di cosa si tratta?. Clicca qui.

Stai leggendo Ingiunzione fiscale » di cosa si tratta? Autore Giorgio Valli Articolo pubblicato il giorno 1 aprile 2014 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria atti impoesattivi - avviso di accertamento immediatamente esecutivo e ingiunzione fiscale Inserito nella sezione cartelle esattoriali - cartelle di pagamento del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


cerca