Avviso di accertamento, avviso di addebito, cartella esattoriale e ingiunzione fiscale - differenze


L’avviso di accertamento immediatamente esecutivo, l’avviso di addebito, la cartella esattoriale e l’ingiunzione fiscale sono gli strumenti definiti nel tempo dal legislatore per la riscossione coattiva di crediti erariali e contributivi, tributi locali e sanzioni amministrative.

Passeremo in rassegna questi atti esecutivi, tristemente famosi al cittadino, cercando di coglierne differenze e finalità e comprenderne le ragioni della loro introduzione.

Offri il tuo contributo virtuale alla visibilità di indebitati.it

Stai leggendo Avviso di accertamento, avviso di addebito, cartella esattoriale e ingiunzione fiscale - differenze Autore Rosaria Proietti Articolo pubblicato il 4 dicembre 2011 Ultima modifica effettuata il 28 luglio 2014 Classificato nelle categorie atti impoesattivi - avviso di accertamento immediatamente esecutivo e ingiunzione fiscale, informazioni cartelle esattoriali Etichettato con tag , , , , , , , Archiviato nella sezione origine dei debiti » cartelle esattoriali » miscellanea Letture 1 Numero di commenti e domande: 0 Clicca qui per inserire un commento o porre una domanda.

Se hai un account Google+ o Facebook e navighi con un browser aggiornato, puoi contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

Se vuoi restare informato sui contenuti del sito, iscriviti alla newsletter o al feed di indebitati.it

Commenti e domande dei lettori

  • Devi essere registrato e connesso per poter inserire un commento o un quesito. Se non sei un utente registrato, puoi commentare gli articoli o inserire un quesito nel forum, anche con un account Facebook o Google+.

    Connect with: