Tullio Solinas

Nella nostra ormai lunga esperienza nel supporto di famiglie con problemi di sovraindebitamento ci siamo spesso imbattuti in nuclei familiari con caratteristiche e modalità di approccio ai problemi assai differenti. Soprattutto per quanto riguarda la gestione dei problemi di carattere economico. Non sono poche le famiglie che riescono a coinvolgere, in maniera positiva e non drammatizzante, ma con serietà e responsabilità, nella gestione del patrimonio e dei flussi di cassa anche i figli, almeno quelli che, ormai non più bambini, possono (o con le proprie fonti di reddito, o anche semplicemente con una maggiore consapevolezza nella spesa) o contribuire a stringere la cinghia o addirittura a raddrizzare la situazione.

Non c'è molta speranza di essere significativi nell'educazione all'uso responsabile del denaro e quindi alla prevenzione del fenomeno del sovraindebitamento se non si parte da una presa di coscienza, ovviamente gradualmente rispettosa dell'età, da parte dei più piccoli di far parte di un nucleo, di una famiglia, di un insieme di persone che ripartiscono risorse, patrimoni e spese e quindi condividono - seppure in diversa misura e con diversi gradi di responsabilità - un destino comune.

Gli articoli scritti per indebitati.it - Leggi