Jennyfer Manfredi

Non si tratta di fondare chissà quale nuova etica ma di non perdere di vista alcuni punti di riferimento essenziali e irrinunciabili. I debiti vanno restituiti. Aiutare o essere dalla parte di chi è indebitato e non sa come uscire dalla sua situazione non significa assolutamente trovare scappatoie al dovere preciso di restituire il “dovuto”. E bisogna far molta attenzione ad essere rigorosi nel rispetto del principio di riferimento altrimenti con la copertura ideologica della solidarietà verso chi è nei guai si finisce per giustificare ciò che è eticamente inaccettabile da qualsiasi punto di vista. Tanto rubare è eticamente e moralmente errato, quanto è errato non pagare un debito contratto con qualcuno che ha fornito oggetti o prestazioni. Ma allora cosa significa sostenere una persona indebitata?

Significa prima di tutto non perdere mai di vista questo principio fondamentale che va ricordato e richiamato, comunque e sempre. E poi quando risulta assolutamente impossibile la restituzione vedere se esistono soluzioni tecniche che limitino le conseguenze del debito non saldato, partendo dalla considerazione che ulteriori danni non saldano comunque il debito né necessariamente fanno fare passi avanti nella presa di coscienza degli errori che hanno portato al debito insolvibile.

Gli articoli scritti per indebitati.it - Leggi