Condominio

Riforma del condominio e distacco da impianto centralizzato di riscaldamento e raffreddamento

18 novembre 2016 - Giorgio Martini

La riforma del condominio ha, espressamente, ammesso la possibilità del singolo condomino di distaccarsi dall'impianto centralizzato di riscaldamento o di raffreddamento ma a condizione che dimostri che dal distacco non derivino notevoli squilibri di funzionamento dell'impianto od aggravi di spesa per gli altri condomini.  Il condomino che intende distaccarsi deve, in altri termini, fornire [ ... leggi tutto » ]

Il termine per l'impugnazione delle delibere condominiali da parte del condomino assente decorre dalla data del recapito al suo indirizzo del verbale dell'assemblea

8 settembre 2016 - Giorgio Martini

La contestazione di una delibera condominiale, da parte del condomino assente ai lavori dell'assemblea, va esperita con citazione notificata al condominio nel termine perentorio di 30 giorni.  Infatti, il condomino assente che intende procedere in sede giudiziale per impugnare la delibera adottata dall'assemblea condominiale è innanzitutto obbligato a tentare preventivamente la conciliazione [ ... leggi tutto » ]

Condominio - per l'alienazione o la locazione ultranovennale dei beni comuni è richiesto il consenso di tutti i condomini

21 maggio 2016 - Stefano Iambrenghi

In tema di comunione dei beni è richiesto il consenso di tutti i comunisti per gli atti di alienazione del fondo comune, o di costituzione su di esso di diritti reali, o per le locazioni ultranovennali, con la conseguenza che tale consenso è necessario anche per la transazione che abbia ad oggetto i beni comuni.  La norma è applicabile anche al condominio in virtù del rinvio operato [ ... leggi tutto » ]

Danno derivante da infiltrazioni - Ripartizione fra condòmini e proprietari esclusivi del lastrico solare

12 maggio 2016 - Piero Ciottoli

In tema di condominio negli edifici, allorquando l'uso del lastrico solare non sia comune a tutti i condòmini, dei danni che derivano da infiltrazioni nell'appartamento sottostante rispondono sia il proprietario o l'usuario esclusivo del lastrico solare (o della terrazza a livello), in quanto custode del bene (ai sensi dell'art.  2051 c. c. ) sia il condominio, in quanto la funzione di [ ... leggi tutto » ]

Le nuove competenze del Giudice di Pace

1 maggio 2016 - Stefano Iambrenghi

A seguito dell'approvazione definitiva da parte della Camera del disegno di legge recante delega al Governo per la riforma organica della magistratura onoraria e altre disposizioni sui giudici di pace, ecco una sintesi delle principali novità.  Sul fronte civile, al giudice di pace saranno attribuite le cause condominiali, i procedimenti di espropriazione mobiliare presso il debitore e di [ ... leggi tutto » ]

L'oscuro mondo del condominio » Dal regolamento alla ripartizione delle spese passando per l'assemblea: la guida

14 aprile 2016 - Andrea Ricciardi

Nell'articolo che segue, forniremo un'ampia panoramica su tutto ciò che concerne il districato e oscuro mondo del condominio: dalla ripartizione delle spese tra i condomini, passando per il regolamento stesso fino all'importanza dell'assemblea.  Nel [ ... leggi tutto » ]

La ripartizione delle spese condominiali di riparazione dei lastrici solari

25 marzo 2016 - Marzia Ciunfrini

La ripartizione tra i condomini delle spese di riparazione o di ricostruzione delle terrazze a livello che servano di copertura dei piani sottostanti è disciplinata dal codice civile (articolo 1126) che stabilisce che un terzo della spesa è a carico del condominio che abbia l'uso esclusivo del lastrico o della terrazza e i rimanenti due terzi sono a carico dei proprietari delle unità [ ... leggi tutto » ]

Impianto termico centralizzato ed obbligo di contabilizzazione del calore » Facciamo chiarezza: ecco come agire

23 marzo 2016 - Gennaro Andele

Negli ultimi mesi, soprattutto su internet, si stanno diffondendo informazioni confuse in merito ai nuovi obblighi di misurazione dei consumi energetici, previsti dal decreto di recepimento della direttiva europea sull'efficienza energetica: dunque, tentiamo [ ... leggi tutto » ]

Quando si può presumere la natura condominiale di un bene rientrante fra le parti comuni di un edificio

19 marzo 2016 - Loredana Pavolini

Sono oggetto di proprietà comune dei proprietari delle singole unità immobiliari dell'edificio (anche se aventi diritto a godimento periodico e se non risulta il contrario dal titolo) tutte le parti dell'edificio necessarie all'uso comune come il suolo su cui sorge l'edificio, le fondazioni, i muri maestri, i pilastri e le travi portanti, i tetti e i lastrici solari, le scale, i portoni di [ ... leggi tutto » ]

Comproprietà della scala condominiale

18 marzo 2016 - Chiara Nicolai

Negli edifici in condominio, le scale, con i relativi pianerottoli, costituiscono strutture funzionalmente essenziali del fabbricato e rientrano, pertanto, fra le parti di questo che, in assenza di titolo contrario, devono presumersi comuni nella loro interezza, ed anche se poste concretamente a servizio soltanto di talune delle porzioni dello stabile, a tutti i partecipanti alla collettività [ ... leggi tutto » ]

Vai all'archivio per altri articoli su condominio