Il voucher per mamme lavoratrici che permette agevolazioni per l'onere di baby sitter e di asili nido

Tra gli incentivi per il 2016 confermato il voucher per mamme lavoratrici che permette agevolazioni per l'onere di baby sitter e di asili nido.

Le mamme lavoratrici (dipendenti pubbliche o private o autonome iscritte alla gestione separata INPS) possono fruire di un beneficio/bonus rinunciando a fruire del congedo parentale.

Dal 2016 il fondo, rifinanziato per 20 milioni di euro, è disponibile in via sperimentale nella misura di 2 milioni di euro anche per le mamme imprenditrici o lavoratrici autonome).

Entro Marzo 2016 dovrebbero essere fissati i criteri di accesso con un decreto ministeriale.

Il bonus vale 600 euro mensili per massimo sei mesi e può essere utilizzato, alternativamente per acquistare servizi di baby sitting attraverso dei buoni lavoro (voucher) o per pagare l'asilo nido (pubblico o privato accreditato).

La richiesta va inoltrata entro 11 mesi dal termine del periodo di maternità. Contestualmente si deve rinunciare al congedo parentale, ma può procedere anche chi ne abbia già fruito in parte. Si deve presentare telematicamente all'INPS o rivolgendosi ad un patronato.

e si sceglie la seconda soluzione (pagamento asilo nido) va scelto uno degli asili nido aderenti all'iniziativa. L'esito della domanda viene comunicato per e-mail, dopodichè l'interessata deve ritirare i voucher entro 120 giorni presso l'INPS (pena la rinuncia al beneficio). Le domande vengono valutate in base all'ISEE (il nuovo Isee minorenni) da presentare obbligatoriamente.

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su il voucher per mamme lavoratrici che permette agevolazioni per l'onere di baby sitter e di asili nido.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.