Sospensione della prima rata Imu » Aspettando Luglio

Attenzione » il contenuto dell'articolo è stato oggetto di revisioni normative e/o aggiornamenti giurisprudenziali successivi alla pubblicazione e le informazioni in esso contenute potrebbero risultare non corrette o non attuali. Potrai trovare i post aggiornati sull'argomento nella sezione di approfondimento in fondo alla pagina, oppure qui.

Bisogna comunque ricordare che entro luglio, il Governo dovrà approvare la riforma complessiva del fisco immobiliare.

Se non sarà così, il prossimo 16 settembre i cittadini non solo dovranno pagare l'acconto sospeso di giugno, ma anche quello successivo: un'arma a doppio taglio per i contribuenti, che potrebbero vedersi costretti a pagare, tutto ad una volta, un importo eccessivamente elevato.

Speriamo che almeno stavolta non ci troveremo a fare i conti con l'ennesimo Decreto/truffa attuato dal Governo ai danni dei contribuenti.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.