\n\n

Mi è arrivata una multa dal comune di milano, perchè dice che sono entrato in centro senza pagare ecopass

  • Luigi 17 dicembre 2009 at 09:52

    Mi è arrivata una multa dal comune di Milano, perchè dice che sono entrato in centro senza pagare ECOpass.
    La multa è del 22 Giugno è arrivata 16 Dicembre, ammesso che abbia commesso l'infrazione non è in prescrizione sono passati più di 150 gg per la notifica.
    grazie

    • c0cc0bill 17 dicembre 2009 at 12:16

      Nel caso classico in cui vi sia contestazione immediata la notifica avviene tramite consegna nelle mani del trasgressore del verbale originale, solitamente redatto a mano su moduli prestampati.

      Tuttavia vi sono numerosi e frequenti casi in cui la contestazione immediata può legittimamente non avvenire, con la conseguenza che il verbale dev’essere notificato in un momento successivo.

      Come regola generale, in questi casi il verbale dev’essere notificato all'effettivo trasgressore - se conosciuto - oppure ad uno dei soggetti solidalmente obbligati (il proprietario del veicolo, in genere) che risultino registrati al PRA alla data dell'accertamento.

      Tale notifica (ovvero l'invio del verbale) dev’essere fatta entro 150 giorni dall'identificazione di tali soggetti, ovvero - citando l'art.201 comma 1 - da quando l'amministrazione è “posta in grado di provvedere alla loro identificazione” considerando ciò che risulta al PRA o all'archivio nazionale dei veicoli.

      E' quindi chiaro che il giorno da cui partire col conteggio dei 150 giorni non è facile da stabilire perchè può variare da caso a caso, e non è pertanto possibile standardizzare nè le regole nè i possibili ricorsi riguardanti questo delicato punto.

    • cocco bill 28 dicembre 2009 at 12:16

      Nel caso classico in cui vi sia contestazione immediata la notifica avviene tramite consegna nelle mani del trasgressore del verbale originale, solitamente redatto a mano su moduli prestampati.

      Tuttavia vi sono numerosi e frequenti casi in cui la contestazione immediata può legittimamente non avvenire, con la conseguenza che il verbale dev’essere notificato in un momento successivo.

      Come regola generale, in questi casi il verbale dev’essere notificato all'effettivo trasgressore - se conosciuto - oppure ad uno dei soggetti solidalmente obbligati (il proprietario del veicolo, in genere) che risultino registrati al PRA alla data dell'accertamento.

      Tale notifica (ovvero l'invio del verbale) dev’essere fatta entro 150 giorni dall'identificazione di tali soggetti, ovvero - citando l'art.201 comma 1 - da quando l'amministrazione è “posta in grado di provvedere alla loro identificazione” considerando ciò che risulta al PRA o all'archivio nazionale dei veicoli.

      E' quindi chiaro che il giorno da cui partire col conteggio dei 150 giorni non è facile da stabilire perchè può variare da caso a caso, e non è pertanto possibile standardizzare nè le regole nè i possibili ricorsi riguardanti questo delicato punto.

1 2 3

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità o per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Torna all'articolo