Prescrizione biennale della cartella esattoriale originata da multe – importanti precisazioni [Commento 1]

  • daniele scarpa 26 aprile 2009 at 19:17

    Gent.le Redazione,
    mi è stata notificata una cartella esattoriale relativa ad una infrazione commessa nel settembre 1998 a Genova. In tale contestazione veniva riportato il mancato rispetto per le normative del codice della strada ( A193 comma 1 e2 ) con data infrazione 7 maggio 1999.
    Mi veniva contestata all'epoca ( mi trovavo a Genova per la Fiera nautica, ) la mancata esposizione del tagliando della assicurazione. Questo l'ho saputo successivamente da documenti pervenuti con la richiesta di notifica a ruolo dell'infrazione. Quando ho saputo il motivo della contestazione ho provveduto ad inviare copia della documentazione relativa al pagamento della assicurazione all'agenzia e che sicuramente si era trattato di una svista/refuso da parte dell'agente di Polizia Municipale nel constatare le date nel tagliando esposto.
    L'auto all'epoca dei fatti non è più di mia proprietà, avendola ceduta in conto vendita ad altri e ora mi ritrovo una cartella esattoriale da pagare di 4105,39 euro e fermo auto allegato.
    La mia richiesta é: come posso dimostrare la mia estraneità su quanto sopra, non potendo avere altra documentazione se non documenti archivio assicurativo dell'epoca che dimostrano la mia regolare quietanza avvenuta verso la società assicuratrice?!
    L'auto che mi viene sottoposta a fermo amministrativo è fornita di ausili per uso persona disabile ( mia moglie è in carrozzina ed è disabile al 100%) e viene usata per il trasporto/uso anche da parte di mia moglie. Tale fermo comporta un impedimento e disagio oltre che all'impossibilità di potermi muovere con la stessa per uso legato alle necessità di mia moglie.
    Rimango in attesa di un Vostro suggerimento in merito alla situazione che Vi ho sopra esposto.
    Cordiali saluti e grazie fin da ora per l'aiuto.
    daniele scarpa

1 2 3 7

Torna all'articolo