Carni

Il consiglio, rivolto a tutti i consumatori, di effettuare gli acquisti alimentari secondo la stagione vale anche per il consumo di carni.

Va ricordato che la carne va consumata, secondo la letteratura scientifica più diffusa, almeno tre volte alla settimana e deve essere di qualità.

Fermo restando che tutti i tipi di carne sono reperibili durante tutto l'anno, il consumatore dovrebbe imparare ad acquistare anche in funzione dei prezzi e delle variazioni dell'offerta, acquistando i vari tagli e non solo e non sempre le stesse cose.

Bisogna tornare alle origini. Si è perso per esempio in questi ultimi anni la bella abitudine di cucinare, come una volta. Sono in pochi a cucinare le frattaglie, ricche di ferro e a basso prezzo.

Ci sono delle carni che costano meno d'estate, ma nessuno le compra per non dover accendere i fornelli, come ad esempio, l'agnello. Inoltre, d'estate nessuno cucina le carni lesse, ottime consumate fredde o a temperatura ambiente, o il pollo e il tacchino, che  costano in modo contenuto.

Altri suggerimenti riguardano gli spezzatini abbinati con delle verdure: si possono mangiare come piatto unico e il suo prezzo non supera i 10 € al kg. Inoltre, le carni macinate hanno un prezzo contenuto tra 7 e 10 € al kg.

D'estate si possono acquistare delle cotolette di maiale a circa 80 centesimi l'etto, e delle cotolette di vitello a 2 € l'etto. Lo stesso vale per il pollo il cui prezzo d'estate oscilla intorno ai 4 € al kg.

Altri tipi di carni d'acquistare per il valore nutritivo sono le salsicce, d'estate ad un prezzo contenuto, senza dimenticare il coniglio da consumare tutto l'anno, senza spendere troppo.

Molti preferiscono comprare solo il petto o le cosce sezionate tralasciando l'offerta del busto che costa di meno.

Dall'ultima classificazione ISTAT sulla spesa delle famiglie  italiane l'incidenza degli acquisti di carni è del 3%.

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.