Divisione ereditaria quando i beni immobili sono più di uno

Questa regola, però, viene applicata esclusivamente nell'ipotesi in cui vi sia un solo immobile nell'eredità da dividere.

Al contrario, ovvero quando l'immobile è più di uno, si deve valutare l'ipotesi dell'assegnazione in natura di una porzione degli immobili ad ogni coerede in modo da vedere soddisfatto il loro diritto ereditario e al contempo non compromettere la funzionalità degli immobili stessi.

Ed è proprio per porre rimedio a questa ultima ipotesi che si sono pronunciati i Giudici del Palazzaccio.

I supremi giudici hanno, infatti, stabilito che l'erede che, in quanto comproprietario dell'immobile, avrebbe diritto ad una quota maggiore su di esso, non ha diritto all'assegnazione dell'immobile intero se quest’ultimo, considerato insieme agli altri immobili presenti nell'eredità, può essere diviso in altre porzioni in natura tra i coeredi.

29 ottobre 2014 · Andrea Ricciardi

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su divisione ereditaria quando i beni immobili sono più di uno.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.