Immigrazione clandestina

Ma perchè le baby prostitute straniere (ed i loro sfruttatori) non vengono espulse?

Adesso va di moda l'arresto e l'espulsione per gli stranieri irregolari, colti in flagranza di reato.

Titoloni sui soliti giornali compiacenti: "Blitz anticrimine in nove regioni - Centinaia di arresti ed espulsioni". Alcuni notissimi quotidiani, fino a poco tempo fa autoreferenziatisi come "d'opinione", si sono ridotti alla stregua dei fogliacci pubblicitari gratuiti che vengono distribuiti alle fermate di autobus e metropolitana.

Si limitano a riportare le notizie di agenzia, su questo argomento.

E seguono l'onda di piena, in stand-by, nell'attesa di capire cosa gradiscano leggere i propri lettori. Non azzardano giudizi sui fatti, nè si spingono ad analizzare quanto sta accadendo. Nessun articolo di fondo o editoriale.

Bene, anzi male! Ma così va il mondo.

Tuttavia esiste un reato abietto, quello dello sfruttamento della prostituzione. Ed esistono migliaia di baby (intendo minorenni) prostitute che commettono reato di adescamento. Ed è anche difficile pensare, analizzando i loro atteggiamenti, che siano costrette a prostituirsi. Il più delle volte si tratta di una scelta consapevole vista come scorciatoia per una vita agiata e senza problemi economici.

Esercitano le loro attività illecite, le baby prostitute ed i loro sfruttatori, in luoghi a tutti noti. Alla luce del sole, o della luna se preferite.

Forse per la guerra alla criminalità e all'immigrazione clandestina è stata fissata una tregua dopo le 23?

E' stata sospesa la flagranza di reato nell'adescamento?

Oppure è stata istituita una fascia territoriale smilitarizzata lungo le statali e le provinciali periferiche di città?

Non ho mai visto, non dico una retata, ma un semplice controllo di documenti in tempi normali. Per di più non ne vedo adesso.

Forse, mi son persa qualcosa ..... o forse le baby prostitute, i viados ecc. svolgono un'azione sociale meritoria.

Specie quando gli incontri si realizzano in alberghi di lusso (Excelsior di Roma ad esempio) o dopo una estenuante giornata passata a fare il portavoce ......

Eggià, ecco forse la motivazione giusta: è pericoloso gettare le reti in questo mare. Non si mai quali pesci abboccano. Potrebbe essere imbarazzante con "certi clienti" che, si sa, sono colpevoli quanto le adescatrici ed i loro papponi.

Almeno, però, diciamola una verità: grondiamo tutti, nessuno escluso, di fetida ipocrisia.

15 maggio 2008 · Patrizio Oliva

Approfondimenti e integrazioni

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su immigrazione clandestina. Clicca qui.

Stai leggendo Immigrazione clandestina Autore Patrizio Oliva Articolo pubblicato il giorno 15 maggio 2008 Ultima modifica effettuata il giorno 22 gennaio 2017 Classificato nella categoria attualità gossip politica Numero di commenti e domande: 1

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Contenuti suggeriti da Google

Altre info