Il registro informatico dei protesti cambiari

Il registro informatico dei protesti cambiari – un servizio delle Camere di Commercio

Un importante e delicato servizio, svolto dalle Camere di commercio, certamente d’aiuto agli imprenditori, che se ne servono per evitare brutte sorprese nella scelta dei loro interlocutori d’affari, è la pubblicazione dei protesti cambiari. Sono evidenti i riflessi di questo servizio camerale sul credito, sul buon nome commerciale, sulla [ ... leggi tutto » ]

Competenze della Camera di commercio in materia di protesti

La Camera di commercio, per la circoscrizione territoriale di competenza, nei termini previsti: riceve ed iscrive nel Registro Informatico gli Elenchi ufficiali dei protesti levati dai Pubblici Ufficiali; riceve le istanze di cancellazione dal Registro Informatico e sulla base delle quote di accertamento, provvede sull'istanza stessa; gestisce l'accesso [ ... leggi tutto » ]

Levata e pubblicazione dei protesti

Gli ufficiali levatori, cioè incaricati della levata del protesto (ufficiali giudiziari, notai e segretari comunali) inviano il primo giorno di ogni mese al Presidente della Camera di Commercio l’elenco dei protesti levati per il mancato pagamento di pagherò cambiari, cambiali tratte accettate ed assegni bancari, nonché l’elenco dei protesti [ ... leggi tutto » ]

Protesto di assegni e cambiali - Identificazione del debitore

Dal 29 dicembre 2002 sull'effetto cambiario devono essere indicati anche il luogo e la data di nascita o il codice fiscale del debitore (“emittente” in caso di vaglia cambiario e “trattario” nel caso di cambiale). Tale norma è stata introdotta per i casi di omonimia. Il Ministero delle Attività [ ... leggi tutto » ]

Cancellazione di un protesto

E’ possibile chiedere la cancellazione di un protesto nei seguenti casi: per avvenuto pagamento; per illegittimità o erroneità del protesto; per riabilitazione. 1) Il debitore che entro 12 mesi dalla levata del protesto per cambiale o vaglia cambiario abbia pagato quanto dovuto, può chiedere la cancellazione del protesto stesso [ ... leggi tutto » ]

Sospensione della pubblicazione del protesto

Il debitore può notificare alla Camera di commercio l’eventuale provvedimento d’urgenza concesso dal Tribunale ai sensi dell'articolo 700 del Codice di Procedura Civile, con il quale viene disposta la sospensione della pubblicazione del protesto. In tali casi l’Ufficio Protesti provvede direttamente e immediatamente [ ... leggi tutto » ]

Visure dei protesti e certificati

Le notizie sui protesti cambiari sono messe a disposizione del pubblico tramite l’apposito Registro Informatico, accessibile consultando i terminali remoti degli utenti collegati al sistema informatico delle Camere di Commercio, oppure i terminali di tutte le sedi camerali. A seguito di tale consultazione è possibile chiedere, a pagamento: - [ ... leggi tutto » ]

Consultazione del Registro Informatico dei Protesti

E’ possibile consultare l’archivio informatico dei protesti via Internet tramite il servizio Telemaco. L’accesso telematico al Registro Protesti consente di effettuare ricerche anagrafiche e stampare le visure dei protesti direttamente dal proprio PC. Per accedere tramite la rete Internet alla banca dati è necessario venire abilitati a Telemaco, sottoscr [ ... leggi tutto » ]