La procedura di riabilitazione dal protesto

Se il protestato provvede al pagamento di quanto dovuto prima che sia trascorso un anno dall'iscrizione nel RIP, la cancellazione potrà avvenire in modo completo.

Passato un anno senza subire ulteriori procedure di insolvenza è possibile richiedere la riabilitazione dal protesto, presentando richiesta al Presidente del Tribunale. Ottenuto il decreto di riabilitazione dal protesto, si può richiedere la cancellazione definitiva dagli elenchi al Presidente della Camera di Commercio. Qualora l'istanza non venisse accolta entro 20 giorni dalla presentazione, è possibile fare ricorso al Giudice di Pace.

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su la procedura di riabilitazione dal protesto.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

  • lory 19 marzo 2010 at 18:20

    salve volevo chiederle essendo protestata, a vita non mi concederanno più un prestito?

    • cocco bill 19 marzo 2010 at 18:37

      Lory, le suggerisco di inserire il suo quesito nel forum.

    1 5 6 7