Il protesto dei titoli cambiari

Il protesto di un titolo cambiario (assegno o cambiale)

Un titolo cambiario può essere un assegno, una cambiale, un vaglia cambiario (pagherò), un assegno circolare Il protesto è quell'operazione con la quale un titolo cambiario che prevede  il pagamento di una certa somma a favore di un creditore in una data specifica certa, e' consegnato dalla banca creditrice [ ... leggi tutto » ]

LA LEVATA DI PROTESTO DI UN TITOLO CAMBIARIO

L'ufficiale giudiziario (o il notaio, il segretario comunale, etc.) redige la "levata di protesto", dando cosi' l'avvio alla relativa pratica. Si tratta di un documento -cartaceo o registrato su supporto informatico- riportante l'elenco mensile dei protesti emessi, solitamente diviso in due parti relative alla prima e alla seconda meta' [ ... leggi tutto » ]

PUBBLICAZIONE SUL “BOLLETTINO” DEI PROTESTI

Le camere di commercio devono protocollare gli elenchi ricevuti e pubblicarne i dati entro 10 giorni dalla loro ricezione. La pubblicazione avviene tramite iscrizione dei protesti in un apposito archivio informatizzato, comunemente detto il bollettino dei protesti. Le notizie dei protesti vengono conservate per cinque anni dal momento della [ ... leggi tutto » ]

Una nota sul protesto per mancata accettazione di una tratta

La cambiale tratta, che a differenza del paghero' non contiene una dichiarazione di pagamento ma un ordine da parte del creditore (traente) verso il debitore (trattario), prevede di solito un'accettazione scritta, da apporre da parte del debitore sul titolo stesso tramite firma. Il debitore/trattario diventa obbligato al pagamento solo [ ... leggi tutto » ]

CONSULTAZIONE DELL'ARCHIVIO DEI PROTESTI DI ASSEGNI E CAMBIALI

L'archivio informatico dei protesti può essere consultato da chiunque, sia recandosi personalmente presso le camere di commercio sia via Internet mediante la sottoscrizione di apposite convenzioni con le camere di commercio stesse o con i distributori ufficiali di Infocamere, la societa' che gestisce il sistema informativo delle camere di [ ... leggi tutto » ]

Assegno non pagato: Iscrizione alla CAI, "revoca di sistema" e sanzioni

Gli assegni emessi senza provvista vengono inseriti in un archivio informatizzato detto CAI, Centrale di Allarme Interbancaria, archivio che raccoglie anche segnalazioni inerenti assegni emessi senza autorizzazione e le carte a cui e' stata revocata l'autorizzazione all'uso. L'iscrizione comporta, pur se successivamente l'assegno viene pagato, la cosiddetta "revoca di [ ... leggi tutto » ]

Protesto di un assegno - Il caso particolare dell'assegno postale

Il dpr 298/2002 (regolamento recante modifiche al dpr 144/2001 sui servizi di bancoposta) contiene norme relative agli assegni postali ed estende agli stessi le disposizioni che riguardano gli assegni bancari. Anche per gli assegni postali quindi può scattare il protesto, con una distinzione. Se l'assegno postale e' presentato all'incasso [ ... leggi tutto » ]