Contratti di prestito - il prestito delega

Il prestito delega (o delegazione di pagamento), è una forma di prestito personale di cui possono usufruire i lavoratori dipendenti. Tale forma di prestito è regolata dalla legge 180 del 05.01.1950 e dal DPR 895 del 28.07.1950 e successive modifiche.

Per capire di cosa si tratta possiamo partire dalla cessione del quinto dello stipendio, essa funziona basandosi sulla cessione di una parte della busta paga o pensione prelevandolo direttamente alla fonte. Sarà quindi il nostro datore di lavoro o l'ente pensionistico che pagherà direttamente la nostra rata. Questo tipo di prestito permette di ottenere del denaro dando come garanzia solamente il proprio stipendio.

Quel quinto di stipendio però lo si può far passare ad una frazione maggiore, attraverso appunto il prestito delega. Tale tipologia di prestito nasce infatti dalla necessità di avere in prestito cifre più alte, anche se abbiamo già un finanziamento che grava sulla nostra busta paga.

La differenza essenziale tra cessione del quinto e prestito delega è che la rata della cessione può arrivare fino ad un quinto (20%) dello stipendio, mentre quella del prestito delega può arrivare fino al 40% (due quinti).

L'importo del prestito delega dipende da quanto accantonato con il TFR non destinato a garantire eventuali precedenti cessioni del quinto. Il datore di lavoro, inoltre, non è obbligato per legge ad accettare di erogare il prestito delega e può rifiutare la richiesta (a differenza di quanto avviene per la cessione del quinto).

Il prestito delega viene anche detto “Prestito Garantito” in quanto è garantito dal fondo TFR.

Come già detto posssono richiedere un prestito delega i dipendenti con contratto a tempo indeterminato di enti statali, enti locali e aziende private (srl,sas,spa), ma non i pensionati (ancora una differenza rispetto alla cessione del quinto) che, infatti, non dispongono di somme accantonate per trattamento di fine rapporto (TFR).

Anche chi è protestato, cattivo pagatore o segnalato in banca dati centrali rischi CRIF può richiedere un prestito delega.

Per fare una domanda sul prestito delega, sugli acquisti a rate, sui finanziamenti in genere, sui contratti di prestito e  su tutti gli argomenti correlati clicca qui.

14 agosto 2013 · Chiara Nicolai

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo la cortesia di voler contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su contratti di prestito - il prestito delega. Clicca qui.

Stai leggendo Contratti di prestito - il prestito delega Autore Chiara Nicolai Articolo pubblicato il giorno 14 agosto 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 4 marzo 2017 Classificato nella categoria contratti di prestito - cessione del quinto e delega di pagamento Inserito nella sezione contratti di prestito - microcredito usura e sovraindebitamento del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

cerca