Il presidente Napolitano garantisce sulla costituzionalità del lodo Alfano

nicolò ghediniNiccolò Ghedini, difensore di Silvio Berlusconi, replicando all'eccezione di incostituzionalità formulata dal pm ha spiegato davanti ai giudici del processo Mediaset che il lodo Alfano «rispetta la Costituzione».

Per dimostrare la sua tesi Ghedini ha ricordato le parole pronunciate dal capo dello Stato Giorgio Napolitano il 28 luglio scorso. Napolitano disse nel promulgare la norma: «Il mio unico punto di riferimento è stato la sentenza della Corte costituzionale del gennaio 2004 per cui ogni altra valutazione appartiene esclusivamente alla politica».

Secondo Ghedini la legge Alfano ha accolto le indicazioni che la Corte costituzionale fece in occasione dell'annullamento del lodo Schifani quattro anni fa. S

Sempre secondo il difensore di Berlusconi il pm «fa confusione fra la sospensione del processo e l'ummunità vera e propria». Per Ghedini «l'eccezione di costituzionalità è manifestatamente infondata».

26 settembre 2008 · Patrizio Oliva

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su il presidente napolitano garantisce sulla costituzionalità del lodo alfano.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

  • uno qualunque 26 settembre 2008 at 22:04

    Però bisogna ammettere che è una gran bella faccia da cazzo!!!

1 2 3