Le banche, gioie e dolori del popolo dei mutui e delle carte revolving

Il potere delle banche - come spremere il correntista senza rischiare nulla

Le banche, gioie e dolori del popolo dei mutui e delle carte revolving: molto più spesso soltanto dolori. Più si sviluppa il capitalismo maturo, più le banche diventano anello conduttore di ogni variabile macroeconomica. Già, perché, oramai, le banche non possono più essere considerate solo come le erogatrici di [ ... leggi tutto » ]

Le banche sono davvero le paladine dell'economia nazionale? E i consumatori possono affidarsi a loro in totale fiducia?

Il potere economico: nel sistema fondato sul capitale di investimento, pare ovvio ritenere che le banche ne siano il motore. L’avvento dell'industria italiana, nella seconda metà dell'Ottocento, fu finanziato dal sistema bancario tedesco. Ma produrre denaro e farlo circolare presenta anche il più alto grado di possibilità di manipolazione. [ ... leggi tutto » ]

Il correntista spremuto

Ma i grandi scandali finanziari non sono i soli a gettare un’ombra di sospetto sulle imprese bancarie. É la gestione quotidiana degli sportelli e dei conti on line a far saltare spesso i nervi al povero correntista. Elio Lannutti, storico avversario delle malversazioni bancarie, scrive, nel suo ultimo libro [ ... leggi tutto » ]

L’anatocismo bancario

Dietro il termine "anatocismo bancario" si nasconde un altro scherzetto praticato dalle banche fino a qualche anno fa. L’anatocismo è una prassi commerciale per cui il creditore che deve avere un tanto in quota capitale e un tanto in quota interessi, capitalizza i secondi, i quali, da quel momento, [ ... leggi tutto » ]

Il popolo dei mutui

Il cittadino medio spesso instaura con la banca un rapporto organico che deriva dalla richiesta di un mutuo. Il mutuo è un prestito che la banca concede al cliente per l'acquisto di un immobile (in Italia circa l’86% delle famiglie è proprietaria della casa dove risiede). Con il mutuo [ ... leggi tutto » ]

Il cartello delle banche - Obiettivo: limitare la concorrenza

Spesso le banche sono state accusate di limitare la concorrenza o con accordi collusivi o con un vero e proprio cartello. Quest’ultimo è un’associazione fra produttori finalizzata a fissare prezzi e tariffe uguali in tutti i mercati ed è vietata dalla legge antitrust italiana del 1990. Nel caso italiano, [ ... leggi tutto » ]

Le azioni collettive dei consumatori nei confronti delle banche

Di fronte a questa situazione di chiara “asimmetria informativa” del sistema bancario rispetto alla propria clientela (le banche si sovrappongono agli interessi dei consumatori; perseguendo e imponendo soltanto i propri, anche grazie alla loro più approfondita conoscenza del mercato), l’attuale governo sta riuscendo a sminare quello che appariva come [ ... leggi tutto » ]