Il pignoramento presso terzi secondo la legge

Pignoramento presso terzi ovvero il pignoramento dei crediti del debitore vantati nei confronti di terzi

Secondo la legge possono essere pignorati i crediti del debitore verso terzi. Crediti del debitore possono essere stipendi, pensioni, crediti bancari (conto corrente), utili aziendali del libero professionista, provvigioni. Possono essere pignorate anche cose del debitore che sono conservate o utilizzate da terzi. Il principio è che i crediti [ ... leggi tutto » ]

Pignoramento presso terzi - Il pignoramento dello stipendio o della pensione

La forma più importante di pignoramento presso terzi è il pignoramento dello stipendio. I crediti che il debitore vanta nei confronti di un terzo (ad es. datore di lavoro) vengono pignorati ed il ricavo viene corrisposto al creditore procedente. Esempio: la signora X deve al signor Y una certa [ ... leggi tutto » ]

Le modifiche al pignoramento presso terzi nel codice di procedura civile - dichiarazione del terzo omessa o contestata

La legge di stabilità 2013 (numero 228 del 24/12/2012) ha modificato gli articoli 548 e 549 del codice di procedura civile inerenti il pignoramento presso terzi ed in particolare i casi di mancata o contestata dichiarazione del terzo. Articolo 548 codice procedura civile - Mancata dichiarazione del terzo Se [ ... leggi tutto » ]

La procedura di pignoramento presso terzi in sintesi

Il creditore deve essere in possesso di un documento che attesti il proprio credito: tale documento può essere una sentenza, un decreto ingiuntivo, un assegno non pagato per mancanza totale o parziale di provvista, una cambiale protestata, un atto pubblico ricevuto da notaio (per esempio un mutuo contratto con [ ... leggi tutto » ]