Il gratuito patrocinio - difendersi dai creditori a spese dello stato

Il gratuito patrocinio - ovvero difendersi dai creditori a spese dello stato

Se in ogni aula di tribunale è scritto la legge è uguale per tutti, davvero tutti riescono ad accedere alla giustizia? La nostra bella costituzione ha stabilito "Sono assicurati ai non abbienti, con appositi istituti, i mezzi per agire e difendersi davanti ad ogni giurisdizione", terzo comma articolo 24. [ ... leggi tutto » ]

A quali condizioni di reddito può essere richiesto il gratuito patrocinio

Per essere ammessi al Patrocinio a spese dello Stato è necessario che il richiedente sia titolare di un reddito annuo imponibile, risultante dall'ultima dichiarazione dei redditi, non superiore a euro 11.369,24. Se l'interessato convive con il coniuge o con altri familiari, il reddito è costituito dalla somma dei redditi [ ... leggi tutto » ]

Dove si presenta la domanda di ammissione al gratuito patrocinio

Presso l'Ufficio del magistrato davanti al quale pende il processo e quindi: alla cancelleria del G.I.P., se il procedimento è nella fase delle indagini preliminari; alla cancelleria del giudice che procede, se il procedimento è nella fase successiva alla cancelleria del giudice che ha emesso il provvedimento impugnato, se [ ... leggi tutto » ]

Cosa può decidere il giudice competente dopo la presentazione della domanda

Entro 10 giorni, da quando è stata presentata la domanda o da quando è pervenuta (o anche immediatamente, se l'istanza è presentata in udienza) il giudice competente verifica l'ammissibilità della domanda e può decidere in uno dei seguenti modi: può dichiarare l'istanza inammissibile può accogliere l'istanza può respingere l'istanza. [ ... leggi tutto » ]

Gratuito patrocinio - Riepilogo

Hanno diritto al gratuito patrocinio i titolari di reddito imponibile non superiore a 11.369,24 euro (Decreto del Ministero della Giustizia Pubblicato su Gazz. Uff. numero 169/14). Ai fini del raggiungimento di questo limite si devono considerare anche i redditi dei familiari, aggiungendo a quello del richiedente i redditi posseduti [ ... leggi tutto » ]