Il debitore per forza

Il soggetto che si indebita a causa di una o più delle motivazioni seguenti:

  • Mancanza improvvisa di un reddito (es. perdita del lavoro, separazione, morte della persona che apporta reddito alla famiglia);
  • Necessità di spesa maggiore (es. malattia, matrimonio, comunione ecc..);
  • Improvviso deprezzamento di beni che fornivano reddito (es. investimenti della liquidazione in bond Parmalat o Argentina);
  • Andamento dell'Economia, innalzamento del costo della vita (es.dal 2002 introduzione dell'Euro), dei tassi d'interesse sui prestiti, della pressione fiscale;
  • Commistione reddito azienda con quello personale (costante nelle PMI)

31 marzo 2009 · Simone di Saintjust

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

  • Frabeppi 5 giugno 2009 at 15:15

    Chiedo a Voi se per cortesia mi date una dritta sul come cmportarmi a riguardo banche e finanziarie per le quali sono debitore. Mi sono trovato in una situazione non piacevole in quanto non è da me non onorare i miei debiti. Se possibile avere una risposta in merito. Cordiali saluti.Beppi

    1 2