Credito al consumo - Cos’è il Taeg?

Il TAEG (Tasso Annuo Equivalente Globale) esprime in percentuale annua il costo totale del credito per il cliente, tenendo conto degli interessi e Degli oneri per avere, utilizzare e rimborsare il credito. Esso consente la comprensione Del costo reale del prestito. I criteri per il calcolo del TAEG sono fissati dalla legge. E' obbligatorio dichiarare il TAEG nei contratti di concessione del credito al consumo e  negli annunci pubblicitari, nelle offerte di prestiti comunque esposte, negli avvisi al pubblico (in cui vapecificato anche il periodo di validità).

Una banca o una società finanziaria possono modificare il TAEG, purché ciò sia chiaramente scritto nel contratto, con la specificazione delle condizioni che possono giustificare le modifiche.

Il consumatore deve essere informato per iscritto almeno 5 giorni prima dell'applicazione delle variazioni, che altrimenti sono nulle, e può recedere dal contratto entro 15 giorni dal ricevimento della comunicazione liquidando il prestito alle condizioni preesistenti.

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su credito al consumo - cos’è il taeg?.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.