Credito al consumo - Italiani da formiche a cicale

Fino a qualche anno fa la maggior parte degli Italiani, da sempre considerati come un popolo di formichine dedito agli investimenti sicuri, accedeva al credito al consumo solo per far fronte a spese straordinarie. Oggi, invece, la situazione è cambiata: contrarre piccoli debiti è diventato uno stile di vita, basti pensare che nel 2005 il credito al consumo ha riguardato ben 7.000.000 di famiglie. Così, in poco tempo, gli italiani si sono adeguati alla nuova dottrina del credito al consumo e sono passati dagli acquisti importanti fatti a rate, come la macchina o i grandi elettrodomestici, a quelli più comuni come telefonini, personal computer, vacanze ecc.

Il credito al consumo è una forma di finanziamento (prestito) riservata esclusivamente al consumatore (e quindi sono esclusi prestiti a tutti coloro che agiscono per la propria attività professionale) e finalizzato all'acquisto di beni o di servizi. Il prestito andrà restituito in forma rateale e con l'aggiunta degli interessi. Si può parlare di credito al consumo solo se il finanziamento è compreso tra i 154,94 e i 30.987,41 euro.

Il credito al consumo viene erogato:

a. dalle banche;
b. dagli intermediari finanziari iscritti nell'apposito albo tenuto presso l'Ufficio Italiano dei Cambi (per informazioni tel.06 - 46631);
c. dai commercianti, ma nella sola forma di dilazione del pagamentodel prezzo del bene.

Chi accede ad un finanziamento di credito al consumo deve tener conto che la somma da restituire è solitamente maggiore rispetto al costo iniziale del bene. Rientrano nel credito al consumo i prestiti personali, i finanziamenti rateali, le aperture di credito rotativo (revolving) e le operazioni di cessione del quinto dello stipendio.

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su credito al consumo - italiani da formiche a cicale.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.