Comunicazioni periodiche - estratto conto corrente

La banca è tenuta, anche se non vi sono variazioni, ad inviare periodicamente al cliente, almeno una volta all'anno, il documento di sintesi contenente le principali condizioni economiche che regolano il contratto (tassi, commissioni, spese, valute, etc.) nonchè le principali clausole contrattuali aggiornate.

Ciò avviene normalmente in occasione dell'invio obbligatorio dell'estratto conto annuale.

L'estratto conto è il documento che riepiloga periodicamente lo stato del conto corrente. Vi sono riportati:

  • l'elenco dei movimenti;
  • il riassunto scalare dei saldi ordinati per valuta, utile per calcolare gli interessi;
  • il conteggio delle competenze del periodo, comprendente gli interessi, le spese e le commissioni di massimo scoperto.

Il periodo di liquidazione normalmente è trimestrale, con calcolo sia degli interessi attivi che di quelli passivi.

L'unico invio obbligatorio è quello annuale, stante la periodicità trimestrale della liquidazione degli interessi e delle spese. A scelta del cliente possono essere fatti invii semestrali, trimestrali o addirittura mensili.

Briciole di pane - navigare a ritroso nelle sezioni

debiti origine conseguenze tutele
origine dei debiti
assegni cambiali conti correnti e libretti di deposito
conti correnti bancari e postali e libretti di deposito a risparmio
il conto corrente

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su comunicazioni periodiche - estratto conto corrente. Clicca qui.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

1 2

Altri contenuti suggeriti da Google

Struttura del sito ed altre info