Karalis, è vero: sbugiardare i sedicenti “maghi della finanza”di giornai e aziende varie è certamente tra i compiti di noi poveri bloggers

  • bamboccioni alla riscossa 10 ottobre 2008 at 17:50

    Karalis,
    è vero: sbugiardare i sedicenti “maghi della finanza”di giornai e aziende varie è certamente tra i compiti di noi poveri bloggers. E noi - e tu, per fortuna - ce la stiamo mettendo tutta. Ma non basta. Perchè qui le cose devono cambiare per davvero.

    Lo sai meglio di noi: certi consigli o certi messaggi - lanciati attraverso interviste o editoriali - “spostano”. Nel senso che magari qualche risparmiatore - pensando di far bene, di essere più furbo e più informato degli altri - poi li segue. E finisce come finisce. Cioè, al solito: male.

    E quindi piantiamola di parlare in generale. E scendiamo nel particolare della crisi dei mutui subprime. Noi è un anno che la seguiamo con il fiato sospeso. Ma sulle pagine del New York Times e del The Guardian, on line. Perchè sui giornali italiani c'era poco barra niente. E quel poco - basta rileggere Turani - non è che spiccasse per qualità e lungimiranza.

    Ergo: i casi sono due: o certi giornalisti economici sono degli incapaci. O sono in cattiva fede. In entrambi i casi: se ne devono andare a casa. O sbaglio?

1 2 3

Torna all'articolo

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info