I segugi dell'Antitrust colpiscono ancora

L'indagine conoscitiva del 2003 nel settore dell'assicurazione RC Auto

Che tenerezza mi fanno i segugi dell'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM, conosciuta anche come Antitrust numero d.r.). Se avessero dato la caccia ai conigli selvatici con lo stesso impegno con cui hanno studiato il sistema assicurativo italiano, a quest'ora il gustoso roditore sarebbe un animale estinto, [ ... leggi tutto » ]

L'indagine conoscitiva del 2003 nel settore dell'assicurazione RC Auto - Scoperta numero 1

Il calcolo dell'incremento del premio effettuato per diversi profili tariffari - quelli previsti dalla legge numero 57/2001 - tutti relativi ad un guidatore maschio (cui di regola sono associati premi meno elevati rispetto ad un conducente di sesso femminile), in possesso di un’autovettura di piccola cilindrata, mostra che, dal [ ... leggi tutto » ]

L'indagine conoscitiva del 2003 nel settore dell'assicurazione RC Auto - Scoperta numero 2

A pag. 36 la relazione contiene un’illuminante tabella. Nell’anno 2002 i primi tre gruppi assicurativi nel ramo RCA controllavano esattamente la metà del mercato (Fonsai 22%; RAS 16%; Generali 12%). Se aggiungiamo Toro (7,6%) e Unipol (7,22%), superiamo largamente il 60%. Se aggiungiamo anche Reale, Winterthur, Axa, Cattolica e [ ... leggi tutto » ]

L'indagine conoscitiva del 2003 nel settore dell'assicurazione RC Auto - Scoperta numero 3

La convenzione CID, scrivono i segugi, non ha funzionato. Si applica a circa il 60% dei sinistri con danni a cose e prevede un complesso sistema di conguagli fra le imprese. Il meccanismo dovrebbe incentivare le imprese a contenere le spese di liquidazione, contribuendo a ridurre il costo medio [ ... leggi tutto » ]

L'indagine conoscitiva del 2013 nel settore dell'assicurazione RC Auto

Le mani ancora spellate per gli applausi frenetici con cui avevano salutato l’introduzione del risarcimento diretto, gli uomini dell'Antitrust accolgono con sorpresa le grida di dolore che iniziano subito a provenire dalle Associazioni dei Consumatori, sponsor anch’esse della Grande Riforma. La storia si ripete: il mercato delle polizze RCA [ ... leggi tutto » ]

L'indagine conoscitiva del 2013 nel settore dell'assicurazione RC Auto - Scoperta numero 1

Il grado di concentrazione del mercato è ulteriormente cresciuto. La fusione di Unipol e Fonsai, ha addirittura comportato la costituzione di un operatore dotato di una posizione dominante, con una quota di mercato del 37%. Se aggiungiamo Generali (16,2%) e Allianz (12,3), i primi tre gruppi controllano adesso i [ ... leggi tutto » ]

L'indagine conoscitiva del 2013 nel settore dell'assicurazione RC Auto - Scoperta numero 2

Gli aumenti annui medi delle polizze RC Auto a livello provinciale sul periodo 2007-2010 hanno raggiunto il 20% all'anno nel caso di un neo-patentato con un’autovettura di piccola cilindrata, il 16% all'anno per un quarantenne con un’autovettura di media cilindrata, il 9 -12% all'anno per un pensionato (donna o [ ... leggi tutto » ]

Le indagini conoscitive dell'Antitrust nel settore dell'assicurazione RC Auto - Tutte previsioni clamorosamente errate

La ricerca della miglior Compagnia? Balle. I segugi hanno scoperto che non sono ancora sufficientemente sviluppati motori di ricerca o servizi di preventivazione in grado di supportare efficacemente il consumatore nell'individuazione della polizza RC più conveniente e, soprattutto, che le Compagnie hanno architettato un raffinato sistema di classi interne [ ... leggi tutto » ]