Estinzione della fideiussione

Al principio prima enunciato del favor fideiussoris e del divieto di aggravamento della posizione del fideiussore, si ispirano anche le norme ex articolo 1955 e seguenti del codice civile che regolano l'estinzione della fideiussione. Esse sono cause particolari di estinzione, che si aggiungono a quelle più generali quali l'adempimento, la compensazione, la novazione, la confusione, la remissione e la prescrizione dell'obbligazione principale.

L'articolo 1955 del codice civile indica come causa estintiva dell'obbligazione un comportamento colposo, contrario a buona fede ed in violazione di un dovere giuridico impostogli, imputabile al creditore, che determini direttamente la definitiva perdita del diritto di surrogazione del fideiussore nei diritti del creditore verso il debitore. La posizione del creditore si configura pertanto come un onere nell'interesse altrui, cioè del fideiussore. Perché si verifichi la liberazione ex articolo 1955 del codice civile occorre che il creditore abbia con il suo comportamento causato al garante un pregiudizio giuridico e non soltanto economico (Cass. 14.8.1997, numero 7603 ).

Altra causa di estinzione della fideiussione, ex articolo 1956 del codice civile, si ha quando il creditore fa credito al terzo garantito, senza chiedere autorizzazione al fideiussore, pur sapendo, o dovendo saperlo secondo diligenza, che le condizioni economiche del medesimo sono peggiorate, rispetto al momento della conclusione del contratto di fideiussione.

Infine, l'articolo 1957 del codice civile impone al creditore di esercitare tempestivamente i propri diritti, a pena di decadenza, e di continuare a farlo diligentemente, pena la liberazione del fideiussore, tramite tutti i vari mezzi di tutela giurisdizionale del diritto di credito, in via di cognizione o di esecuzione. E' evidentemente una norma che tutela l'interesse di quest’ultimo dall'incertezza sulla sorte della garanzia prestata.

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo la cortesia di voler contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su estinzione della fideiussione. Clicca qui.

Stai leggendo Estinzione della fideiussione Autore Paolo Rastelli Articolo pubblicato il giorno 1 luglio 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 5 novembre 2016 Classificato nella categoria garanzie e fideiussioni del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

cerca