I cattivi maestri e le vacanze diverse ... a Villa Certosa

logo campo giovani

Ibiza? Banale. New York? Commerciale. Mykonos? Ordinario. Questa estate fai una cosa diversa. Questa estate, fà la cosa giusta. Una settimana per apprendere nozioni utili, fare amicizia, conoscere persone straordinarie, scoprire attitudini e soddisfare la propria voglia di impegno civile

Questo lo slogan con il quale il ministro della Gioventù, Giorgia Meloni, ha lanciato un programma educativo per 1340 ragazzi reclutati tra i più meritevoli, in età compresa fra i 16 e i 22 anni (e sarebbe interessante sapere in quanti hanno risposto al bando ministeriale).

Descrivendo la lodevole iniziativa l'on. Alessandro Pagano (ex assessore al Bilancio della Regione Sicilia) in un articolo a titolo "Una nuova pedagogia per cancellare i cattivi maestri" pubblicato sul sito Il Mascellaro.it e recitato in un video youtube,  scrive fra l'altro:

"La cultura dell'impegno in alternativa alla cultura dell'indifferenza; l'educazione alla cittadinanza da contrapporre al bullismo o al nichilismo; il volontariato, la disciplina e la meritocrazia vincenti rispetto all'assenza dei valori e all'anarchia. Sono questi in sintesi gli obiettivi, neanche tanto velati, che si è prefissata Giorgia Meloni, intraprendente e valoriale Ministro delle Gioventù del Governo Berlusconi."

"Come è stato sottolineato da tutti gli educatori è diventato normale in questa società pensare che tutto sia uguale e che nulla abbia valore se non il denaro, il potere, la posizione sociale.  La cultura del desiderio e della trasgressione ormai la fanno da padrona in ogni programma televisivo mentre è stata negata la speranza e la positività della vita.  Sta crescendo in questa Italia post-sessantottina una generazione di ragazzi che si sentono orfani: senza padri, senza maestri, senza Dio.  Costretti a camminare come sulle sabbie mobili, sono annoiati, senza ideali ed in balia alle mode del momento."

"Ma la loro noia ha una responsabilità. Chi doveva educare (cioè la generazione degli attuali 50-60enni) dove era? Cosa faceva? Che testimonianza dava?"

(l'on. Alessandro Pagano in "Una nuova pedagogia per cancellare i cattivi maestri")

Col senno di poi, si discute oggi se sarebbe stato il caso di  includere, nel programma educativo dell'intraprendente e valoriale Ministro delle Gioventù del Governo Berlusconi,  anche una settimana a Villa Certosa.

"C’è la gelateria. Tu vai lì, e ti servono tutto il gelato che vuoi. Gratis. Se ci pensa, è una trovata molto divertente. E sa qual è il gusto più buono? Il gelato del Presidente, squisito!"  racconta Marcello Dell'Utri. "E c'è pure la pizzeria. Ecco, si vaga nei giardini mangiando sorbetti e tranci di pizza, e poi si chiacchiera, si parla, si fa salotto... "

Esiste un posto migliore dove acquisire l'attitudine ad una alimentazione così semplice, sana e genuina?

Flavio Briatore ci fa sapere, invece,  che a villa Certosa  "c'è il gioco del vulcano. Si chiacchiera del più e del meno e quando il gruppo si avvicina al laghetto Silvio finge di preoccuparsi, dicendo che la Sardegna è una zona vulcanica. E a quel punto si sente un'esplosione pazzesca, ci sono effetti tipo fiamme..."

Dopo l'Aquila, è il vulcano di Villa Certosa il sito più adatto ad esercitazioni di protezione civile finalizzate a  soddisfare la voglia di impegno sociale dei giovani.

Sandro Bondi testimonia "che la villa è a pochi metri dal mare. Una mare, come lei saprà, di una bellezza assoluta". Eppoi "nei giardini della villa ci si può tro­vare a cena, oppure a pranzo, con imprendito­ri di passaggio, e con amici, con parlamentari, con dirigenti politici... ma anche, e questo è uno degli aspetti francamente più simpatici, con tante belle famigliole".

Non c'è altro posto al mondo che offra, come Villa Certosa, occasioni  per fare amicizie e conoscere persone straordinarie: Mirek Topolanek ex primo ministro ceco (anche se lo si incontrasse nudo, le nozioni di naturismo possono essere molto istruttive) Noemi Letizia e le Fantastiche 4 e, come abbiamo visto, Marcello Dell'Utri (pregiudicato, ma non per rapina impropria), Sandro Bondi (ex sindaco comunista di Favizzano fulminato sul viale che porta ad Arcore), Flavio Briatore (proprietario del famosissimo Billionaire) e tanti altri.

Ed ancora il settimanale Oggi riferisce  che a Villa Certosa è possibile ammirare il teatro greco romano per le  esibizioni del premier in coppia con il cantante Mariano Apicella (i testi delle canzoni sono scritti personalmente da Silvio Berlusconi, questa la ragione per cui Apicella si è guadagnato un'immensa fama come cantastorie),  l'immancabile campo di calcio, la statua della donna-cavallo, l'angolo dei dolmen, la piscina con acqua di mare a forma di palma per la talassoterapia con intorno i cactus (piante mai viste in Sardegna), finti nuraghi, laghetti artificiali con tanto di isolette ...

Ma quello della Gioventù è un  ministero senza portafoglio. Dove reperire i fondi per finanziare un soggiorno di una settimana a Villa Certosa? Nessun timore. E' ancora Flavio Briatore a venirci in aiuto con le sue confidenze a  fil di voce: "Il presidente ama circondarsi di per­sone giovani: sono meno noiose, ti dan­no ispirazione, sono il futuro. In più, lui è una persona di una generosità unica."

Resta un ultimo ostacolo: come si trasferiscono tanti giovani a Villa Certosa, in Sardegna, a costo zero?

E' addirittura  Palazzo Chigi a far sapere che  "se po' fa" o meglio "Yes, we can".   "Con riferimento alla facoltà che a persone estranee alla delegazione possa essere offerta la possibilità di un passaggio sull'aereo di Stato assegnato al servizio del premier" recita la nota ufficiale "l'imbarco aggiuntivo di uno o più passeggeri su un volo già programmato non comporta alcun aggravio di spesa".

Bingo!

E dunque, se il ministro Meloni  programmasse con il premier Silvio Berlusconi un paio  di visite istituzionali in Sardegna, sarebbe pienamente legittimo imbucare, in ogni volo dell'aereo di Stato, anche i vincitori del concorso "Campo Giovani 09 - una vacanza diversa a Villa Certosa".

2 giugno 2009 · Antonio Scognamiglio

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Raccolte di altri articoli simili - clicca sul link dell'argomento di interesse

, , ,

attualità e riflessioni

Approfondimenti e integrazioni

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su i cattivi maestri e le vacanze diverse ... a villa certosa. Clicca qui.

Stai leggendo I cattivi maestri e le vacanze diverse ... a Villa Certosa Autore Antonio Scognamiglio Articolo pubblicato il giorno 2 giugno 2009 Ultima modifica effettuata il giorno 22 gennaio 2017 Classificato nella categoria attualità e riflessioni del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca