Passo 3 per non pagare una multa ingiusta - identifica l'autorità contro cui agire

Ora che sai chi è il giudice competente non ti resta che individuare l'autorità contro cui ricorrere. 

Molte persone indicano - nel ricorso - come proprio avversario l'organo accertatore della multa (polizia municipale, polizia stradale, carabinieri).

Questo è un grosso errore che può determinare l'inammissibilità del tuo ricorso!

Difatti, una recente sentenza della Corte di Cassazione ha stabilito che l'individuazione dell'ente contro cui fai ricorso dev'essere fatta da te e non dalla cancelleria del giudice. La regola è questa. Se contesti una multa il tuo avversario sarà l'amministrazione centrale da cui dipende l'organo di polizia che ha elevato la contravvenzione.

Ecco uno schema che può aiutarti a individuare velocemente l'autorità centrale alla quale rivolgere la tua difesa.

schema

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su passo 3 per non pagare una multa ingiusta - identifica l'autorità contro cui agire. Clicca qui.

Stai leggendo Passo 3 per non pagare una multa ingiusta - identifica l'autorità contro cui agire Autore Giuseppe Pennuto Articolo pubblicato il giorno 21 agosto 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 24 dicembre 2016 Classificato nella categoria contenzioso ricorso opposizione al verbale di multa Inserito nella sezione Multe - accertamento infrazione e notifica del verbale del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

1 2 3

Contenuti suggeriti da Google

Altre info