Ho letto che è possibile estinguere il mutuo con la banca senza pagare penali e fare cancellare l'ipoteca senza ricorrere al notaio

Ho letto che è possibile estinguere il mutuo con la banca senza pagare penali e fare cancellare l'ipoteca senza ricorrere al notaio. Siccome dovrei vendere il mio appartamento su cui è accesa una ipoteca a garanzia di un mutuo della banca per acquistarne un altro, devo estinguere il mutuo e fare cancellare l'ipoteca. La banca tuttavia mi ha detto che la nuova legge in materie di penali per l'estinzione del mutuo non si applica al mio contratto. E che dovrei pagare la penale prevista dal contratto di mutuo e le spese notarili per la cancellazione dell'ipoteca. Vorrei sapere se mi hanno detto le solite fesserie. Grazie.

Commento di P.Grimaldi | Martedì, 9 Settembre 2008

L'assenza della penale di estinzione dei mutui è vera soltanto per i mutui stipulati dal 2 Febbbraio 2007 in poi.

Per i mutui stipulati in precedenza, ABI e associazioni di consumatori avevano raggiunto un accordo che ti sintetizzo qui:

MUTUI A TASSO VARIABILE
*Prima del terzultimo anno la penale contrattuale è ridotta ad un limite massimo dello 0,50% (qualora però la penale contrattuale risultasse già uguale o inferiore allo 0,50%, si dovrebbe applicare una “clausola di salvaguardia che riduce la penale contrattuale di un ulteriore 0,20%)
*Durante il terzultimo anno la penale è ridotta al limite massimo dello 0,20% (ma se è già contrattualmente dello 0,20%, allora non si applica per la clausola di salvaguardia)
*Durante gli ultimi due anni di durata del contratto di mutuo, nessuna penale.

MUTUI A TASSO FISSO.
*Se stipulati prima del 31/12/2000, valgono le stesse riduzioni previste per i mutui a tasso vaiabile (spiegate più sopra).
*Se stipulati dopo tale data (quindi dal 1° gennaio 2001), le penali di estinzione sono così distribuite:
**Durante la prima metà del mutuo la penale di estinzione è ridotta a 1,90% (e anche qui c'è una clausola di salvaguardia: se la penale contrattuale è pari od inferiore ad 1,90% va scontato sul valore della penale contrattuale uno 0,25%)
**Dalla metà del rimborso al quartultimo anno la penale massima è dello 1,50% (o scontata dello 0,25% se già contrattualmente inferiore)
**Durante il terzultimo anno 0,20%
**Negli ultimi due anni, nessuna.

In caso di mutui a tasso misto (con una componente variabile ed una fissa), la componente variabile segue le indicazioni per il tasso variabile e la componente fissa segue le regole del tasso fisso, su quote di capitale proporzionali alla distribuzione dei due tassi.

Commento di PromotoreMutui | Giovedì, 18 Settembre 2008

18 settembre 2008 · Piero Ciottoli

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su ho letto che è possibile estinguere il mutuo con la banca senza pagare penali e fare cancellare l'ipoteca senza ricorrere al notaio.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

  • claudia 6 luglio 2011 at 10:51

    io ho un problema che nn riesco a risolvere. un mutuo decennale di 70.000.000 trasformati in euro. stipulato ne 1998 a tasso fisso. nel 2008 finiva il mutuo. senonchè la crisi nel lavoro ha lasciato scoperte le ultime 4 rate. nell'aprile 2009, mio marito, usufruttuario, si reca presso la banca x estinguere il mutuo e la banca impedisce di effettuare l'operazione, perchè ha collegato il mutuo ad un fido che io avevo con loro che nn avevo pagato, e ha ricattato mio marito, dicendo che o pagava tutto, anche il fido, che nn è in alcun modo collegato al mutuo nè ha garanzie, o nn facevano pagare le 4 rate di mutuo. preciso che la casa nn è mia, ma intestata a mia figlia minorenne, che l'usufrutto all'inizio era mio, poi venduto al mio ex marito nel 1999 che ha pagato tutte le rate escluso le ultime quattro. è leggittimo? nn hanno interesse ad estinguere il mutuo, nonostante 2 anni di fax e raccomandate, ancora fanno niente. si può pagare il residuo a nome del mio ex con un bonifico intestato alla banca? nel frattempo abbiamo preparato una denuncia per detta banca..

    • dott. Emanuele Perrotta 6 luglio 2011 at 14:22

      Ciao Claudia. Il tuo quesito andrebbe riproposto nella sezione "debiti" del nostro forum.

      La registrazione al forum è da noi gradita, ma non è necessaria per poter ottenere risposta. Potrai inserire il tuo quesito e leggere la risposta degli esperti anche come semplice ospite visitatore, non registrato.