Ho firmato un finanziamento come GARANTE per un parente [Commento 1]

  • Avv. Bertaggia 14 marzo 2010 at 14:49

    I) La società creditrice deve escutere prima l'obbligato principale (il suo parente), solo in difetto di adempimento da parte di costui potranno rivalesrsi su di lei;
    II) Se il suo parente diventa insolvibile o muore senza beni lei sarà chiamato a rispondere nei limiti della garanzia prestata oltre alle spese accessorie;
    III) SE le richieste di pagamento diventano eccessivamente moleste, lei può tutelarsi, nei modi di legge, contro la finanziaria, tramite un legale di sua fiducia;
    IV) Le consigliamo in ogni caso di convincere il suo parente a regolarizzarsi, formulando, tramite legale, un'apposita trattativa con la società creditrice, in difetto se lui non ottempera lei non solo rimarrà debitore, ma sarà anche segnalato alla Centrale Rischi come cattivo pagatore, con tutte le problematiche relative per la futura concessione di crediti.

1 2

Torna all'articolo