Alcune violazioni che comportano la decurtazione di punti patente

Di seguito le violazioni più frequenti, classificate per numero di punti di decurtazione che esse comportano.

10 punti

  • guidare in stato di ebbrezza o di alterazione da sostanze stupefacenti;
  • superare i limiti di velocità di oltre 40 km/h;
  • circolare contromano nelle curve, sui dossi. ecc.;
  • sorpassare in situazioni gravi e pericolose; invertire la marcia  o circolare contromano sulle corsie d'emergenza in autostrada o sulle strade extraurbane principali;
  • effettuare retromarcia in autostrada;
  • darsi alla fuga in incidente con lesioni a persone o gravi danni ai veicoli causato dal proprio comportamento.

8 punti

  • non rispettare la distanza di sicurezza causando lesioni gravi a persone;
  • comportarsi pericolosamente nei passaggi ingombrati e nelle strade di montagna causando lesioni gravi a persone;
  • invertire la marcia in prossimità o in corrispondenza di incroci, curve o dossi.

6 punti

  • non fermarsi allo stop;
  • passare con semaforo rosso;
  • violare gli obblighi di comportamento ai passaggi a livello.

5 punti

  • superare i limiti di velocità d'oltre 10 km/h (fino a 40 km/h);
  • violare gli obblighi relativi alla precedenza;
  • non osservare le distanze di sicurezza con conseguente collisione e gravi danni ai veicoli;
  • condurre un motociclo senza casco, con casco irregolare o non allacciato, ovvero trasportare altro passeggero in tali condizioni;
  • non allacciare la propria cintura o quella del trasportato minorenne;
  • usare il telefono mobile  senza auricolare o viva voce durante la guida.

4 punti

  • circolare contromano (non in curva);
  • omettere di occupare la corsia libera più a destra;
  • spargere sulla carreggiata  materiali che potrebbero causare pericolo;
  • circolare in autostrada con carico non saldamente assicurato;
  • non fermarsi in incidente con danni a cose causato dal proprio comportamento.

3 punti

  • non accertarsi delle condizioni per effettuare il sorpasso;
  • non osservare le distanze di sicurezza;
  • far uso dei fari abbaglianti in condizioni vietate;
  • non osservare le prescrizioni di sistemazione e segnalamento di carico.

E' infine necessario ricordare che la decurtazione dei  punti patente viene raddoppiata se il trasgressore, al momento della violazione,  ha ottenuto il rilascio della patente di guida da meno di tre anni (trasgressore neopatentato).

Per fare una domanda sulla decurtazione dei punti patente, su multe e ricorsi in genere e su cartelle esattoriali originate da multe clicca qui.

29 agosto 2009 · Giuseppe Pennuto

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su alcune violazioni che comportano la decurtazione di punti patente.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

  • Carla Benvenuto 4 settembre 2012 at 11:40

    Ma non provate a girare la multa alla “nonna” per non perdere i preziosi punti patente

    Se beccate una multa all'autovelox è meglio non provare, allo scopo di evitare di perdere punti della patente, a “girare” la propria contravvenzione alla nonna. Un motociclista di Fontanaviva, in provincia di Padova, multato per eccesso di velocità, aveva tentato di dimostrare ai controllori che alla guida del suo mezzo c'era l'anziana nonna patentata.

    La racconta così il “Mattino di Padova”

    Ha incassato una denuncia penale per falso materiale e ideologico.

    Sfreccia con la moto a 115 all'ora. Quando gli arriva la multa, addossa la colpa a un'anziana, dichiarando che era lei alla guida della moto. Peccato però che la foto scattata dal velox dimostri che in sella c'era un uomo. Protagonista della storia è M.Z, 41enne residente a Fontaniva. In giugno la polizia locale di Vedelago con l'autovelox sta facendo rilevamenti di velocità sui mezzi in transito lungo la regionale 53 in via Marconi. Una moto viene immortalata dallo strumento alle 14.39 mentre sfreccia alla velocità di 115 chilometri orari dove c'è il limite dei 50. La multa viene recapitata a casa del proprietario: 500 euro, sei punti tolti dalla patente e la sospensione per un mese. Allegato alla multa il modulo per dichiarare chi fosse alla guida del veicolo. M.Z. dichiara che alla guida c'era un'ottantaduenne residente a Cittadella, L.B., che controfirma l'atto. Peccato però che a dimostrare il contrario vi sia la foto. Denunciati entrambi per i reati di falso materiale e ideologico.

1 6 7 8