\n\n

Come bisogna comportarsi nel caso in cui chi ha commesso l'infrazione alla guida non essendo il proprietario sia morto nel periodo precedente alla notifica della contravvenzione

  • karalis 26 agosto 2008 at 08:26

    Come bisogna comportarsi nel caso in cui chi ha commesso l'infrazione alla guida non essendo il proprietario sia morto nel periodo precedente alla notifica della contravvenzione. La multa va pagata ugualmente dal proprietario del veicolo?

    Commento di Pierpaolo Pedicini | Martedì, 26 Agosto 2008

    Il proprietario del veicolo è sempre responsabile in solido delle sanzioni pecuniarie, a meno che non dimostri che la circolazione del veicolo sia avvenuta contro la sua volontà.

    Anche se al momento dell'infrazione ci fosse stata contestazione immediata con individuazione del conducente, obbligato principale, nel momento in cui questi non paga, per qualsiasi motivazione, il proprietario del veicolo è tenuto, essendo coobbligato, al pagamento della sanzione pecuniaria.

1 2 3

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo la cortesia di voler contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Torna all'articolo