Conclusioni sulle sanzioni per guida in stato di ebbrezza

Concludendo, è bene ricordare che una volta sospesa la patente, in quanto colti alla guida in stato di ebbrezza, per ottenerne la restituzione è obbligatorio sottoporsi a visite mediche (a pagamento e salate), presso le apposite commissioni mediche locali per accertare la sussistenza dei requisiti fisici (urina e sangue) e psichici (visita psicologica) necessari per il conseguimento della patente.

La patente verrà poi rinnovata a cadenza periodica, dopodichè bisognerà di nuovo sottoporsi alle visite già citate, fino al rinnovo normale (10 anni).

Si tratta di un calvario, che, si può evitare con un pizzico di consapevolezza e prudenza.

22 marzo 2013 · Loredana Pavolini

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Raccolte di altri articoli simili - clicca sul link dell'argomento di interesse

, , , , , ,

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su conclusioni sulle sanzioni per guida in stato di ebbrezza. Clicca qui.

Stai leggendo Conclusioni sulle sanzioni per guida in stato di ebbrezza Autore Loredana Pavolini Articolo pubblicato il giorno 22 marzo 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria multe per violazioni al Codice della strada - informazione e prevenzione Inserito nella sezione Multe - accertamento infrazione e notifica del verbale del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


cerca